Ryanair: tra politica bagagli e prenotazione del posto a sovrapprezzo è addio al low cost – Conviene davvero ancora?


Volevo prenotare un volo con Ryanair per pagare qualcosina in meno, ma ho notato che, ormai, tra nuova politica bagagli e prenotazione dei posti con sovrapprezzo, il risparmio è davvero irrisorio.

Paradossalmente, conviene quasi prenotare con una compagnia considerata non low cost, ad esempio Alitalia.

Per ottenere davvero un prezzo conveniente, infatti, è necessario viaggiare senza bagagli o con uno zainetto, cosa assai scomoda.

Cosa ne pensate?

Negli anni, abbiamo imparato a conoscere Ryanair come la regina indiscussa dei viaggi low cost: infatti, a compagnia irlandese ha fatto del biglietto a basso costo il segreto del suo successo.

Ma attualmente, tra nuove politiche e diversi cambi di rotta dell’azienda, è ancora così?

Se, ad esempio, si viaggia con un bimbo piccolo occorre aggiungere un costo accessorio per ogni tratta.

Se poi si vuole il posto a sedere prenotato si paga un altro tot, la priorità per l’imbarco richiede un ulteriore esborso, come il bagaglio a mano da portare a bordo (altrimenti si può imbarcare solo una piccola borsa).

In definitiva il biglietto “affarone” potrebbe risultare solo teoria perché alla fine si deve pagare per un sacco di altre cose.

Per questo le entrate accessorie coprirebbero il 35 per cento del fatturato della compagnia aerea.

Ultimamente i prezzi dei biglietti sarebbero calati (del 6%) ma, detto questo, i costi da aggiungere sarebbero aumentati del 27%, con ricavi complessivi per la società cresciuti dell’11 per cento.

La conferma che in sostanza i guadagni per Ryanair arriverebbero più dalle spese per bagagli e altri “accessori” vari che dai biglietti d’imbarco.

Questa politica, come noto, ha destato le proteste delle associazioni dei consumatori, poiché, a parer loro, si tratta di una condotta che, non solo genera confusione ma che di fatto impedisce la concreta e reale comparabilità con le tariffe applicate dagli altri vettori.

A prendere in considerazione un volo per Londra si potrebbe finire col constatare che questo risulta più economico solo per chi viaggia con solo uno zainetto.

Se invece uno volesse portarsi un bagaglio tradizionale appresso potrebbe finire con lo spendere meno con British Airways, EasyJet o Alitalia.

5 Agosto 2019 · Patrizio Oliva



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ryanair: tra politica bagagli e prenotazione del posto a sovrapprezzo è addio al low cost – Conviene davvero ancora?