Recupero Crediti propone cambiali


Nell’ultimo periodo non riesco più a pagare le rate del debito con Agos: il capitale rimasto è di 15 mila euro, ho ricevuto una lettera di decadenza dal beneficio e ho ricevuto la visita di un agente di recupero crediti che mi ha proposto un piano di rientro decennale utilizzando le cambiali con rate basse.

Qui ho letto che le cambiali sono la cosa più sconsigliata viste le conseguenze che hanno, come mi consigliate di intervenire?

Ci spiace che le raccomandazioni dispensate possano generare equivoci e fraintendimenti: abbiamo spesso esortato il debitore a non firmare cambiali se non è certo di poterle onorare, dal momento che con le cambiali protestate il creditore per procedere alla riscossione coattiva (pignoramento stipendio, conto corrente, eccetera) non ha nemmeno bisogno di chiedere un decreto ingiuntivo al giudice.

Tuttavia, se il piano di rientro è conveniente, risponde alle esigenze del debitore in quanto a sostenibilità, e se il debitore è stato edotto sulle conseguenze derivanti da un suo eventuale inadempimento, non v’è ragione per non sottoscrivere l’accordo di cambializzazione del debito.

28 Marzo 2019 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero Crediti propone cambiali