Recupero crediti propone cambiali – Non posseggo nulla, se non lo stipendio

Argomenti correlati: ,

Sono stato contattato da un recupero crediti per conto di una finanziaria con cui avevo una carta revolving e per la quale ho ricevuto decadenza del beneficio del termine a causa di ritardi nel pagamento delle rate.

Il recupero crediti mi propone di rientrare del debito di 2.300 euro dando un’ acconto di 90 euro e il resto con cambiali da 65 € per 36 mesi.

Al momento non ho la disponibilità per effettuare un pagamento in un unica soluzione per chiudere il debito con importo inferiore. Mi conviene accettare la proposta delle cambiali?

Oppure posso tirarla ancora per qualche mese per poi pagare tutto insieme. Premetto che sono nulla tenente a parte la busta paga.

Lei non è propriamente un nullatenente se percepisce lo stipendio mensile: per pignorarlo nella misura del 20% della retribuzione, al netto degli oneri fiscali e contributivi, il creditore deve, attualmente, chiedere ed ottenere un decreto ingiuntivo dal giudice.

Con le cambiali rimaste impagate, invece, il creditore può notificarle direttamente un precetto, al cui mancato inadempimento seguirà il pignoramento della busta paga presso il datore di lavoro: senza dover passare per il giudice.

Questa è la differenza: pertanto una volta sottoscritte le cambiali, se si ritiene sostenibile la transazione, bisognerà prestare la massima attenzione alla data di scadenza e al luogo dove dovrà avvenire il pagamento della cambiale in scadenza, pena immediata azione esecutiva.

Quindi, proceda pure consapevolmente, valutando la convenienza economica dell’accordo in base alle sue esigenze e prestando la massima attenzione alla scadenza delle cambiali qualora decidesse di sottoscriverle.

16 Settembre 2019 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Recupero Crediti propone cambiali
Nell'ultimo periodo non riesco più a pagare le rate del debito con Agos: il capitale rimasto è di 15 mila euro, ho ricevuto una lettera di decadenza dal beneficio e ho ricevuto la visita di un agente di recupero crediti che mi ha proposto un piano di rientro decennale utilizzando le cambiali con rate basse. Qui ho letto che le cambiali sono la cosa più sconsigliata viste le conseguenze che hanno, come mi consigliate di intervenire? ...

Richiesta di rimborso da recupero crediti in unica soluzione o a cambiali
Il recupero crediti mi ha proposto un saldo a stralcio in un unica soluzione di 13500 euro su un debito di 18000: ho chiesto di pagare a rate ma non vogliono (il debito è con la Findomestic). Ho un debito con la carta revolving con Agos e il recupero crediti vuole farmi firmare delle cambiali per un totale di 8400 euro: per problemi di salute non sono più riuscito a pagare le rate cosa devo fare? ...

Cambiali protestate e agenzia recupero crediti
Ho fatto da garante per l'acquisto di un bene con finanziamento per un familiare: il residuo di 690 euro non è stato pagato dalla persona a cui ho fatto da garante. A dicembre 2016 sono stata invitata a firmare delle cambiali presso una banca per rientrare in "comode " rate del debito. Incautamente le ho firmate perché il debitore principale, il mio familiare, mi ha garantito avrebbe fatto fronte senza altri problemi. In realtà ho scoperto da una settimana che non è andata così. Sono stata contattata telefonicamente da una agenzia di riscossione crediti, che mi chiedeva oltre ala cifra ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero crediti propone cambiali – Non posseggo nulla, se non lo stipendio