Morosità nel pagamento del canone di locazione per il quale percepisco contributo per la componente affitto del Reddito di Cittadinanza

Percepisco 247 euro di RDC, come integrazione alla Naspi, sono in morosità di 4 mesi di affitto: devo rinnovare l’ISEE, e mi chiedo se il fatto di non poter dimostrare al Caf il pagamento delle ultime mensilità di affitto per morosità, giochi a mio favore o a mio sfavore nella percezione del Reddito di Cittadinanza.

L’articolo 3 (beneficio economico), comma 1, lettera (b) del decreto legge 4/2019 (disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni), stabilisce che la componente del reddito di cittadinanza, ad integrazione del reddito dei nuclei familiari residenti in abitazione in locazione, è pari all’ammontare del canone annuo previsto nel contratto in locazione, come dichiarato a fini ISEE, fino ad un massimo di euro 3 mila e 360 annui.

Pertanto al CAF, in sede di rinnovo DSU/ISEE, va mostrata la copia del contratto annuo di locazione registrata presso l’Agenzia delle Entrate e non già le ricevute dei singoli pagamenti mensili.

Peraltro, il pagamento dei canoni di locazione potrebbe essere differito per accordi con il locatore e il pagamento stesso potrebbe essere regolato successivamente (nella fattispecie dopo la notifica di un decreto ingiuntivo e del precetto) tramite riscossione coattiva.

In ogni caso, la legge non prevede, per quanto sopra riportato, il tipo di documento (bonifico, ricevuta, bollettino postale) che accerti l’avvenuto pagamento. L’esibizione delle ricevute di pagamento dei canoni di locazione, pertanto, costituirebbe un arbitraria richiesta da parte del CAF.

28 Dicembre 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza tempi di attesa e pagamento del canone di locazione fino all'accredito dell'importo spettante
Fino a maggio ho percepito il rdc di 220 euro regolarmente e purtroppo a metà maggio è venuta a mancare mia madre, che faceva parte del nucleo familiare: quindi ho dovuto intestare il contratto di affitto a nome mio, essendo rimasto unico componente, per cui ho dovuto attendere fino a venerdì scorso per aggiornare l'isee con nuovo DSU inviato regolarmente all'INPS. Volevo chiedervi se sapete quanto tempo dovrò aspettare, visto che sul sito INPS la richiesta è sospesa per i controlli preliminari? Dovendo pagare l'affitto, che pago regolarmente alla fine del mese, e non avendo ricevuto l'accredito come mi devo ...

Reddito di cittadinanza e contributo affitto
Qualora il contratto di locazione sia stato registrato e il canone risulti inferiore a 280 euro, nel mio caso 220 euro, avrei comunque diritto al contributo per l'affitto? ...

Affitto corrisposto in contanti - Se non pago il canone di locazione come fanno a dimostrare che non ho pagato?
Siamo in affitto da 4 anni, con contratto rinnovato a gennaio 2019: abbiamo sempre pagato l'affitto per contanti e le ricevute ci vengono date regolarmente. Adesso causa crisi abbiamo 3 mensilità di affitto arretrate. La proprietaria ha circa 90 anni e si avvale di una sua delegata per queste incombenze, la quale non ci ha mai inviato solleciti di pagamento. A suo dire, fra poco alla proprietaria, gli sarà dato un amministratore di sostegno che si occuperà dei suoi introiti. Come faranno a dimostrare la nostra morosità? Possiamo affermare di aver sempre pagato? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Morosità nel pagamento del canone di locazione per il quale percepisco contributo per la componente affitto del Reddito di Cittadinanza