Reddito di cittadinanza e contratto di locazione – Solo il nucleo familiare intestatario del contratto di locazione potrà beneficiare del contributo affitto

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Percepisco reddito di cittadinanza comprensivo del contributo per l’affitto: ho intenzione di trasferirmi in una casa da condividere con un’ altra ragazza, con cui non ci sono rapporti di parentela né affettivi. Sono in dubbio sulla modalità di contratto che vogliono propormi perché il nuovo proprietario non è disposto a fare due contratti separati (un contratto per ogni stanza), ma un unico contratto cointestato. In tal caso rischierei di perdere l’importo del reddito per l’affitto? Grazie per la delucidazione.

Ad una domanda simile, abbiamo già risposto qui: nell’ipotesi che nell’unità abitativa condivisa si formino due nuclei familiari diversi, per poter conservare o ottenere il contributo affitto del reddito di cittadinanza, bisogna, comunque, essere intestatari del contratto di locazione registrato.

24 Maggio 2022 · Simone di Saintjust



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza e contratto di locazione – Solo il nucleo familiare intestatario del contratto di locazione potrà beneficiare del contributo affitto





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!