Pignoramento presso terzi dell’indennità di disoccupazione – Sussiste l’impignorabilità del minimo vitale?

Ho in corso un pignoramento del quinto sullo stipendio a seguito di problemi di pagamento con una finanziaria.

Purtroppo mi hanno appena licenziato ma non so come funziona relativamente al pignoramento in corso; so che devono trattenermi una parte del TFR ma poi che faccio? Mi ritirano soldi dall’indennità di disoccupazione? o direttamente dal conto corrente? E se con il TFR volessi estinguere il mio debito?

Mi sembra tutto un po’ complicato da seguire da solo, forse mi conviene farmi seguire da un avvocato?

Non penso che, al momento, sia il caso di preoccuparsi di come rimborsare i propri debiti.

Il creditore che le ha pignorato lo stipendio otterrà un quinto del TFR dal datore di lavoro che l’ha licenziata.

Certo, una volta che il residuo del Trattamento di Fine Rapporto verrà accreditato in conto corrente, ci sarà il rischio anche del pignoramento del conto. Tuttavia, c’è da considerare il creditore dovrebbe anticipare altre spese con la possibilità di arrivare troppo presto (prima dell’accredito) o troppo tardi (dopo l’accredito, quando il debitore accorto avrà già prelevato tutto).

Piuttosto, se un’azione esecutiva, dall’esito scontato, il creditore potrà avviare, sarà quella di procedere al pignoramento del 20% dell’indennità di disoccupazione mensile eccedente il minimo vitale.

Come vede, lei è solo un soggetto passivo, le complicazioni toccano ad altri e non credo che, date le circostanze, sia il caso di corrispondere parcelle ad avvocati.

L’unica sua preoccupazione dovrà essere quella di movimentare tempestivamente il conto corrente una volta che le verrà accreditato il residuo TFR.

4 Novembre 2016 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Minimo vitale impignorabile solo per le pensioni o anche per gli stipendi e le indennità di disoccupazione?
So che esiste un minimo vitale non pignorabile per le pensioni, esiste anche per gli stipendi da lavoro dipendente e la per NASPI? Se sì quanto? ...

Pignoramento della pensione e minimo vitale - Qual è la normativa vigente?
Approfitto dello spazio e della consulenza che offrite per chiedere un aiuto per me e per tutte le persone sole, anziane e senza possibilità di migliorare la propria situazione. Posto il mio problema con la speranza di essere utile anche ad altri. Nel mio caso io sono nullatenente, ovvero non possiedo nulla di proprietà, nè casa, nè auto ma sono titolare di una pensione inferiore a 700 euro, può essere pignorata? Se c'è un tetto di sopravvivenza, a quanto ammonta? In occasione della 13.ma mensilità il rateo della pensione può superare 1300 euro, devo aspettarmi un prelievo forzoso direttamente all'INPS ...

Pignoramento stipendio presso terzi - Il minimo vitale si applica anche allo stipendio?
Seguo da un po' di tempo il forum e spesso trovo delle risposte sul pignoramento dello stipendio con dei calcoli che non sono quelli che i tribunali fanno con l'entrata in vigore della legge 83/2015. I tribunali nel fare i conteggi considerano gli stipendi come le pensioni e dallo stipendio tolgono una quota di circa euro 700 dal rimanente fanno il pignoramento del quinto in base alle varie tipologie di pignoramenti ordinari /alimentari e tributari fino al massimo della meta Faccio un esempio stipendio 1400-700=700 massimo pignorabile 350 per pignoramenti ordinari 140 per pignoramenti tributari 140 Secondo me non state ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento presso terzi dell’indennità di disoccupazione – Sussiste l’impignorabilità del minimo vitale?