Pignoramento immobiliare per il rimborso coattivo di un indebito da illegittima fruizione del Reddito di Cittadinanza (RdC)?


AdER non può espropriare l’immobile di proprietà del debitore, in cui il debitore non risiede, se il debito non supera i 120 mila euro


Mi è stato revocato il reddito di cittadinanza, non ho i conti correnti con denaro, ho soltanto 1/3 di una proprietà in cui non sono residente: il debito verso Inps ammonta a circa 16 Mila euro. Rischio il pignoramento dell’immobile? Cosa fa Inps se non posso pagare?

Per il recupero e la riscossione dei propri crediti insoddisfatti, INPS si affida ad Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER): AdER non può pignorare ed espropriare l’immobile, o la quota di immobile, di proprietà del debitore, in cui il debitore non risiede, se il debito non supera i 120 mila euro. AdER non può iscrivere ipoteca sull’immobile, o sulla quota di immobile, di proprietà del debitore, se il debito non supera i 20 mila euro.

Per ora, quindi il debitore può stare tranquillo: se il debitore è nullatenente AdER non può fare nulla per riscuotere quanto è dovuto ad INPS.

23 Novembre 2022 · Paolo Rastelli





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Pignoramento immobiliare per il rimborso coattivo di un indebito da illegittima fruizione del Reddito di Cittadinanza (RdC)?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.