Legge 3/2012 (salva suicidi) – Piano del consumatore o accordo di ristrutturazione?

Sono un dipendente privato a tempo indeterminato e vorrei fare accesso alla legge 3/2012: ho un mutuo ipotecario regolarmente in ammortamento 2 finanziamenti non pagati e una fideiussione prestata di quando avevo una srl. Lo studio che mi segue mi indica di voler fare accordo di ristrutturazione poiché uno dei debiti deriva da attività imprenditoriale: ho paura perché proprio il creditore di questa fideiussione è quello più aggressivo e visto che si va per votazione ho paura non passi.

Può provare ad offrire al creditore, garantito dalla fideiussione, un rientro pari al 10% mensile dello stipendio da lei percepito, valutato al netto degli oneri fiscali e contributivi. E, agli altri due creditori, può destinare un 5% ciascuno, sempre della sua retribuzione mensile netta. Oppure, per blandirli, se ritiene di poterne sostenere l’impatto economico, può offrire qualcosina in più.

I tre creditori, dovrebbero sapere che se agissero tutti giudizialmente per pignorare lo stipendio, solo il primo otterrebbe soddisfazione con un prelievo del 20%: i ritardatari dovrebbero mettersi in riga ed attendere.

Con l’accordo di ristrutturazione del debito ex legge 3/2012, invece, i creditori potrebbero risparmiare le spese di giudizio – le quali, sebbene poste a carico del debitore, devono comunque essere anticipate dal creditore – e potrebbero ottenere un rimborso sostenibile, senza correre il rischio di dover attendere anni a bocca asciutta.

Concludendo, partendo dal presupposto che il massimo prelevabile da uno stipendio netto per crediti di natura ordinaria è il 20% e che tale prelievo avvantaggia chi si muove per primo, un’offerta del 30% della busta paga, con quota ripartita proporzionalmente rispetto all’entità dei singoli debiti, dovrebbe risultare allettante.

Se l’accordo non passasse, pazienza: lei attenderà le azioni esecutive promosse dai creditori e sacrificherà, per tutti, il 20% del suo stipendio. Almeno, potrà dire che ci ha provato.

26 Febbraio 2019 · Ornella De Bellis



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Legge 3/2012 (salva suicidi) – Piano del consumatore o accordo di ristrutturazione?