Multe su veicolo aziendale per accesso alla ZTL - Paga l'azienda o il conducente?

Alla guida di un furgone aziendale di una ditta di corriere merci ho preso delle contravvenzioni per ingresso in zone limitate al traffico. Ho inviato tutte le multe ricevute all'azienda che non ha pagato. Ora ho ricevuto dalla polizia municipale una lettera di sollecito con le multe raddoppiate: quale obbligo ho? Quale obbligo ha la ditta per la quale lavoravo?

Il conducente del veicolo è coobbligato al pagamento della multa: peraltro, se la contestazione non è stata immediata (come di solito accade per le violazioni di accesso alle zone a transito limitato) i dati relativi al conducente sono stati forniti alla polizia municipale proprio dall'azienda presso cui lavorava, che ha senz'altro ricevuto la prima notifica del verbale.

Lei è tenuto a pagare: altrimenti rischia, in futuro, la notifica di cartelle esattoriali e provvedimenti di fermo amministrativo su veicoli di proprietà.

La possibilità di pagare e successivamente agire giudizialmente in rivalsa nei confronti dell'azienda, presso cui lei prestava servizio, dipende da quanto è stato convenuto nel contratto di lavoro sottoscritto.

22 settembre 2017 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa ztl

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multe con auto aziendale elevata a dipendente » Spetta al datore di lavoro comunicare i dati del conducente
In caso di una o più multe elevate ad un dipendente, senza contestazione immediata, mentre risulta alla guida di un'autovettura aziendale, spetta al datore di lavoro l'obbligo della comunicazione dei dati del conducente. Risponde il datore di lavoro della mancata comunicazione dei dati del conducente se l'infrazione stradale è stata ...
Multe da autovelox » Illegittime quelle elevate sulla tangenziale dalla Polizia Municipale
Autovelox sulla tangenziale: le multe della polizia municipale sono illegittime. Nei giorni scorsi il Giudice di Pace di Parma ha emanato una sentenza molto interessante, a favore di un'automobilista, nell'ambito della vicenda degli autovelox presenti sulla Tangenziale Sud di Parma. L'originalità della sentenza, differente da tutte le altre, risiede nelle ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Si al ricorso per sollecito di pagamento
Chiunque riceva solleciti di pagamento per cartelle esattoriali originate da multe per il codice della strada non pagate può ancora presentare ricorso presso il giudice di pace e sperare nell'annullamento dell'intero debito maturato verso la pubblica amministrazione. Il ricorso, infatti, può essere proposto non solo nei confronti della cartella di ...
Patente a punti » Avviso di comunicazione dati del conducente: l'impugnazione del verbale non basta al proprietario del veicolo per evitare la sanzione
Avviso di comunicazione dati patente del conducente: impugnare il verbale non basta. L'obbligo, posto a carico del proprietario del veicolo, di comunicare i dati del conducente che ha commesso la violazione del Codice della Strada costituisce un distinto obbligo, sanzionato autonomamente, che nasce dalla richiesta avanzata dall'Amministrazione ove sia contestata ...
Multe da ztl » Suggerimenti per il ricorso
Le multe per chi è entrato nelle Zone a traffico limitato (ztl), senza permesso, sono contestabili: vediamo quali sono i motivi su cui fondare un ricorso e gli errori da evitare nell'impugnazione. Sono la maggiore risorsa dei Comuni, che incassano milioni di euro con le multe stradali: parliamo delle Ztl, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca