Mio padre ha lasciato con testamento un immobile a mio fratello ed ai miei due figli - Avrò problemi con i miei creditori?

Tramite testamento olografico mio padre deceduto qualche mese addietro ha disposto che l'immobile di sua proprietà vada diviso tra mio fratello e i miei due figli maggiorenni e attualmente studenti universitari.

Tale divisione è stata decisa in quanto ho delle pendenze,circa 40 mila euro con Sicilia Riscossioni relative a contributi INPS non pagati nel contesto di attività di agente di commercio. Questo per evitare che il creditore possa rivalersi sulla quota parte dell'immobile in questione. E' da precisare che l'immobile in questione è dove risiedo con mio fratello.

Vorrei sapere: tale soluzione è efficace per evitare qualsiasi aggressione da parte del creditore? Quali sono le implicazioni economiche che dovranno sostenere i miei figli considerando che attualmente vivono in una situazione reddituale molto bassa (esenzione ticket, tasse universitarie fascia 0, ecc.)

L'articolo 2900 del codice civile dispone che il creditore possa esercitare i diritti e le azioni che spettano verso i terzi al proprio debitore attraverso l'azione surrogatoria.

Sicilia Riscossioni, per conto del creditore, potrà pertanto, ex articolo 2900 del codice civile, chiedere la riduzione della disposizione testamentaria lesiva della quota di legittima spettante al proprio debitore, come stabilisce l'articolo 557 del codice civile.

In pratica, suo padre, nell'ipotesi che fosse vedovo, poteva lasciare ad entrambi i nipoti solo un terzo dell'immobile. I restanti due terzi dovevano essere spartiti ai figli nella misura di 1/3 ciascuno.

Temo, pertanto, che Sicilia Riscossioni iscriverà ipoteca sull'immobile a copertura dei crediti vantati nei confronti dell'erede debitore, per un massimo di 1/3 del suo valore.

21 febbraio 2018 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

debiti ed eredita
eredità e successione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Acquisto di un immobile » Come aiutare i propri figli
Uno dei problemi più discussi, oggigiorno, è quello di come essere d'aiuto ai propri figli nell'acquisto dell'immobile. Spesso i giovani, infatti, non hanno una disponibilità economica tale da consentire loro di acquistare un'abitazione senza il concreto aiuto dei genitori. In questo articolo vi daremo alcuni consigli si come dargli una, ...
Studente fuori corso e padre - Tenuto comunque a contribuire al mantenimento dei figli
Il genitore ha l'obbligo di procurarsi i mezzi di mantenimento dei figli, e gli studi universitari all'età di 35 anni, non possono costituire alibi per sottrarsi a tale obbligo. Nel caso specifico, poi, il genitore è proprietario di un immobile e può usufruire di sensibili aiuti da parte dei familiari ...
Donazione di immobile a parenti o amici per evitare il pignoramento » Quando è possibile e quando diventa reato
Effettuare la donazione del proprio immobile ad amici e parenti, per sfuggire al pignoramento, è in alcuni casi, un opzione valida, mentre in altri, è configurabile come reato: facciamo chiarezza sulla questione. E' possibile effettuare la donazione della propria casa per sfuggire al pignoramento? Se un contribuente si sottrae dal ...
Contratti di locazione » Immobile in condizioni pietose? Locatore deve risarcire il conduttore se ha riscontrato problemi di salute
Contratti di locazione: anche se le anomalie dell'immobile in affitto erano note al conduttore, in caso di problemi alla salute di quest'ultimo, deve esserci il risarcimento danni da parte del locatore. Il locatore è tenuto a risarcire il danno alla salute subito dal conduttore in conseguenza delle condizioni abitative dell'immobile ...
Immobile concesso a genitori e figli con contratto di comodato d'uso - Agevolazioni per IMU e TASI
Il codice civile definisce il comodato come il contratto col quale una parte consegna all'altra una cosa mobile o immobile, affinché se ne serva per un tempo o per un uso determinato, con l'obbligo di restituire la stessa cosa ricevuta. Il comodato è essenzialmente gratuito. Qualora il contratto di comodato ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca