Ipoteca iscritta da Equitalia per un debito sotto i 20 mila euro

Equitalia intorno al 2010 ha iscritto ipoteca sui miei immobili per un debito di poco sopra i 10 mila euro, la soglia in tale periodo se non sbaglio era di 8000 euro quindi legittimo. Ora leggo che da un po' la soglia è stata alzata a 20 mila. Volevo chiedervi se la nuova norma vale anche per le ipoteche già iscritte prima dell'entrata in vigore e se dovrei fare richiesta di cancellazione dell'ipoteca. Nel caso come dovrei procedere?

In tema di espropriazione immobiliare esattoriale, qualora sia stato eseguito il pignoramento immobiliare mediante la trascrizione e la notifica dell'avviso di vendita ed il processo sia ancora pendente alla data del 21 agosto 2013 (data di entrata in vigore delle nuove norme che regolano il pignoramento e l'espropriazione immobiliare di tipo esattoriale) l'azione esecutiva non può più proseguire e la trascrizione del pignoramento va cancellata, su ordine del giudice dell'esecuzione o per iniziativa dell'agente della riscossione, se l'espropriazione ha ad oggetto l'unico immobile di proprietà del debitore, che non sia bene di lusso e sia destinato ad abitazione del debitore, il quale ivi abbia la propria residenza anagrafica.

Questo il contenuto di una recente sentenza della Corte di cassazione che tuttavia non sancisce l'illegittimità delle ipoteche di natura esattoriale, per debiti superiori ad 8 mila euro ed inferiori a 20 mila, iscritte prima del 21 agosto 2013.

18 ottobre 2014 · Ornella De Bellis

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ipoteca esattoriale per debiti inferiori ad 8 mila euro - illegittima anche se iscritta prima del 26/5/10
Con sentenza del 10 aprile 2012, numero 5771 la Cassazione a Sezioni Unite ha annullato l'iscrizione di ipoteca esattoriale dell'Agente della Riscossione in quanto relativa ad un debito inferiore ad 8 mila euro. E questo anche se si trattava di ipoteca iscritta prima del  26 maggio 2010, data di 'entrata ...
Iscrizione di ipoteca esattoriale – la Cassazione conferma il divieto per debiti inferiori ad 8 mila euro
Il 22 febbraio 2010 la Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con sentenza numero 4077 del 2010 ha dichiarato illegittime le ipoteche iscritte sugli immobili da Equitalia per i debiti di importo inferiore agli 8000 euro. La Suprema Corte ha così sancito il principio secondo cui l'iscrizione di ipoteca immobiliare ...
Limitazioni all'uso del contante e dei titoli al portatore - La soglia sale a 3 mila euro
Dal 1° gennaio 2016 è vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore oggetto di trasferimento è complessivamente pari o superiore ...
Iscrizione di ipoteca esattoriale – istanza di cancellazione delle ipoteche per debiti inferiori ad 8 mila euro
Dal 22 febbraio 2010 blocco delle iscrizioni ipotecarie sotto gli 8 mila euro: e per chi si trova nella situazione di avere un'ipoteca per debiti inferiori agli 8 mila euro, Equitalia ha messo a disposizione la modulistica con cui presentare l'istanza di cancellazione «che sarà effettuata», spiega Marco Cuccagna, direttore ...
Ipoteca Equitalia illegittima sotto gli 8 mila euro - una sentenza tombale
Nuovo e, forse, definitivo colpo alla vessatoria pratica di Equitalia di iscrivere ipoteca per importi bagatellari è arrivato dalla Corte di Cassazione con la recentissima sentenza numero 5771/2012. Come noto, l'articolo 77, DPR 602/1973, quello che autorizza esplicitamente Equitalia a iscrivere ipoteca sui beni immobili dei contribuenti per crediti “pubblici” ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca