Sono nullatenente ed Equitalia non è riuscita a riscuotere i miei debiti con l'INPS - Cosa succede ora?

Sono un lavoratore autonomo: non avendo i soldi non ho pagato i contributi e dopo solleciti da parte dell'Inps è arrivata la cartella di Equitalia. Equitalia non ha proceduto con un pignoramento presumo perché io non ho nulla intestato, non posseggo nemmeno un'autovettura. A questo punto il debito che avrei dovuto pagare a Equitalia è ritornato nelle mani dell'Inps? Mi spiego meglio, io avevo il debito con Inps che si è affidata a Equitalia per riscuoterlo forzosamente, non essendoci riuscita Equitalia cosa fa? Restituisce il debito a Inps dicendogli che non è riuscita a riscuotere oppure rimane in carico sempre a Equitalia? Questo tipo di debito ha una prescrizione oppure periodicamente all'infinito Equitalia cercherà sempre di riscuotere?

Il concetto è che il creditore può sempre sperare che il debitore vada incontro ad una svolta economica nel corso della propria vita (eredità, vincita al gioco, attività lavorativa o professionale che diventa redditizia).

In pratica, la riscossione del credito resta affidata al concessionario e il sistema informativo dell'Agenzia delle Entrate-riscossione, che è subentrata ad Equitalia, genera periodicamente un alert per l'invio al debitore di una comunicazione interruttiva dei termini di prescrizione del diritto a riscuotere il credito azionato.

28 settembre 2017 · Simone di Saintjust

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale riscossione coattiva

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca