Guidare sprovvisto di assicurazione rc auto – Che cosa rischio concretamente?

Da qualche giorno mi è scaduta l’assicurazione alla macchina: non posso rinnovarla a causa di problemi economici molto gravi e non so cosa fare.

Devo andare obbligatoriamente a lavorare e ho bisogno dell’auto per prendere mio figlio a scuola.

Ora vorrei sapere, nel caso decidessi, per un periodo, di non rinnovarla, a cosa andrei incontro se venissi fermato o in qualsiasi spiacevole inconveniente?

Innanzitutto, va detto che esiste un periodo di tolleranza di 15 giorni dalla scadenza del contratto, durante i quali possiamo circolare per strada, restando comunque coperti dalla polizza.

Entro questo termine, però, è bene rinnovare la polizza, poiché una volta terminato, se si venisse fermati, si va incontro a una multa che può andare da un minimo di 849 a un massimo di 3.396 euro oltre al fermo amministrativo del mezzo fino a regolarizzazione avvenuta.

Se si venisse nuovamente fermati durante il fermo, si va incontro alla confisca del mezzo.

Inoltre, nello sfortunato caso in cui si provochi un sinistro bisognerà risarcire di tasca propria i danni provocati.

Se non si hanno mezzi economici per ripagare il danno, la vittima si può rivalere sul Fondo di garanzia statale per le vittime della strada (fgvs), che disporrà il risarcimento equivalente.

Questo Fondo poi effettuerà la rivalsa sulla persona sprovvista di assicurazione.

Insomma, un bel guaio. Un consiglio, eviti di guidare.

16 Gennaio 2018 · Eleonora Figliolia

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Dove mi trovo?