Fido in banca e morte debitore principale – La banca deve aspettare successione per riscuotere il credito dal garante?

Il titolare azienda é deceduto: se figli e coniuge non accettano eredità, la banca può già farsi avanti al garante per il debito o deve aspettare un accettazione dell’eredità da un altro parente?

Tutto dipende dalle clausole contrattuali della garanzia prestata: se per il garante è previsto il beneficio di escussione, allora il creditore deve innanzitutto escutere il debitore principale (o i suoi eredi).

Altrimenti la banca può rivolgersi direttamente a chi ha prestato garanzia a favore del debitore principale.

8 Gennaio 2018 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debito con banca - Se il debitore principale e il garante non pagano può esserci un pignoramento?
Mio marito in passato ha fatto da garante (con la sua società, una società in nome collettivo) ad un finanziamento ed un mutuo ad una persona titolare di una società individuale. Quest'ultima da mesi ha smesso di pagare sia il finanziamento che il mutuo. La banca ha inviato a mio marito un'avviso di intimazione al pagamento del debito residuo del mutuo, circa 250 mila euro che ovviamente noi non abbiamo. Mi hanno detto che, in caso di mancato pagamento, potrebbe esserci un pignoramento. E' Vero? Noi siamo sposati in regime di separazione dei beni, la casa e l'auto sono intestati ...

Azienda familiare e morte del titolare: se figli rinunciano all'eredità chi chiude l azienda?
Il titolare dell'azienda familiare è deceduto e i figli che ci lavoravano per vari debiti inps e agenzia entrate rinunciano all'eredità: in questo caso possono chiudere l'azienda con chiusura partita iva inps o risultano che accettano eredità? ...

Mutuo chirografario deteriorato per la morte del garante e per la condizione di insolvenza conclamata in cui versa il debitore principale - Saranno chiamati a risponderne gli eredi?
Ho appena ricevuto una comunicazione dalla banca che sta per passare il mio mutuo chirografario a un'agenzia per i crediti deteriorati. Si tratta di un prestito di 50 mila euro a 10 anni (poi ricalcolato) risalente a 15 anni fa e firmato da un parente come garanzia. A tutt'oggi il parente è deceduto, il debito residuo è di circa 13 milaeuro e io non ho proprietà o introiti tali per poter stralciare la mia posizione. Dopo le debite verifiche in cui risulterà che sono nullatenente, l'agenzia potrà rivalersi sugli eredi del parente firmatario? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Fido in banca e morte debitore principale – La banca deve aspettare successione per riscuotere il credito dal garante?