Fideiussore raggirato

Ho firmato (a mia insaputa) una fideiussione in banca relativa ad un finanziamento di 17 mila euro e un fido di 5 mila euro e me ne sono accorto dopo 2 mesi.

La mia ingenuità mi ha fatto firmare pensando di firmare per il finanziamento e non una fideiussione da 68 mila euro fidandomi troppo del direttore della banca che mi ha ingannato insieme al garantito.

Mi prendo le colpe ci mancherebbe, ma la banca non ha mai inviato documentazione, Né tantomeno rilasciato una copia di ciò che ho firmato. Neanche su richiesta non mi hanno dato nulla dicendomi che "non sono tenuti" a rilasciarli.

Ho allertato più volte la banca che il garantito stava facendo continui sforamenti di fido e faceva sparire il denaro dal conto aziendale non pagando più nessuno fornitori, dipendenti, ecc. senza avere riscontro.

Ora il garantito è sparito e rimangono euro 13 mila di debito.

La banca ha inviato una raccomandata al garantito e in copia a me dove chiede il rientro altrimenti agisce di conseguenza.

Ci sono gli estremi per rivolgermi ad un avvocato e chiedere l'annullamento della fideiussione per mancata trasparenza?

La banca agisce prima sul garantito o può rivolgersi anche solo a me?

Sono senza lavoro, ho 41 anni e sono disperato, ho anche il mutuo di casa nella stessa banca.

Comprenderà, certamente, che é difficile provare di essere stati vittima di un raggiro sostenendo di aver sottoscritto un contratto a propria insaputa: anche perché, di solito, un contratto lo si legge attentamente prima di sottoscriverlo.

Peraltro, le riuscirà facile immaginare che se fosse sufficiente lamentare il mancato rilascio di una copia da parte dell'altro contraente per invalidare un contratto regolarmente sottoscritto, di contratti validi in circolazione ce ne sarebbero ben pochi.

Solo quando nel contratto di fideiussione è previsto, per il fideiussore, il beneficio di escussione, il creditore deve prima esperire ogni possibile tentativo di escutere il debitore principale, prima di rivolgersi al garante.

17 maggio 2016 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

fideiussione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Fideiussione prestata a garanzia di un mutuo ipotecario - il fideiussore può chiedere la revocatoria del fondo patrimoniale costituito dal mutuatario
Supponiamo che la banca richieda, per l'erogazione di un mutuo ipotecario, un'ulteriore garanzia, oltre all'ipoteca. Supponiamo che la fideiussione venga prestata da un soggetto terzo e che, pertanto, la banca eroghi il mutuo. Come sappiamo, qualora il mutuatario debitore incorra nella decadenza del beneficio del termine (omesso o ritardato pagamento ...
Suscettibile di azione revocatoria il fondo patrimoniale costituito dal fideiussore dopo l'apertura di credito e prima che il debitore principale effettui un prelievo
Può accadere che un soggetto presti fideiussione per un'apertura di credito: la banca concede l'apertura di credito e mette a disposizione l'importo garantito dal fideiussore. Successivamente all'apertura di credito, e prima che il debitore principale effettui un qualsiasi prelievo delle somme messe a disposizione della banca, il fideiussore costituisce un ...
Fideiussione omnibus - obblighi e limiti di informativa del creditore garantito al fideiussore
Con riferimento alla fideiussione omnibus il creditore garantito, nell'esercizio del potere discrezionale di concedere anticipazioni al debitore principale con conseguente aumento di rischio per il garante, ha un limite nell'esecuzione del contratto. In particolare, il creditore garantito ha l'obbligo di operare secondo criteri oggettivi di corretta gestione del credito nello ...
Contratti di locazione » Il fideiussore del conduttore non può recedere dalla garanzia prima del termine dell'obbligazione
In tema di contratti locazione, il fideiussore del conduttore non può recedere dalla garanzia, poiché il suo impegno è assoggettato alla durata dell'obbligazione. La fideiussione prestata a garanzia dell'adempimento di una o più prestazioni si protrae quanto meno per lo stesso termine entro il quale le prestazioni devono essere eseguite, ...
Il fideiussore dell'inquilino non può recedere dalla garanzia prima della scadenza del contratto di locazione
La fideiussione in favore del conduttore si protrae per l'intera a durata della locazione, salvo indagare sulla volontà delle parti, nel caso di rinnovo della stessa. L'impegno fideiussorio, infatti, è sempre assoggettato allo stesso termine a cui sono soggette le obbligazioni garantite: nel caso specifico, al termine di durata della ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca