Equitalia comunicazione di iscrizione ipotecaria preventiva

Mi ricollego alla domanda precedente: in effetti ho omesso la cosa più importante e cioè che il ruolo in questioneè dell'agenzia delle entrate. Trattasi di una notifica effettuata nel 2006, come già scritto in precedenza, a persona completamente sconosciuta.

Anche Equitalia sostiene che loro possono escludere la sola quota interessi del ruolo oggetto di contestazione.

Presentando richiesta di rateizzazione e contestualmente anche il ricorso alla commissione tributaria, implicitamente si riconosce anche il contenuto del ruolo mai notificato però ?

E' una situazione alquanto anomala riconosciuta anche da Equitalia, sembra non esserci via di uscita.

L'alternativa forse potrebbe essere proporre il ricorso sia alla commissione tributaria che al giudice di Pace. Cosa ne pensate?

Pensiamo che quando le cose sono lineari, quando c'è giurisprudenza conforme, quando la legge parla chiaro, la prassi e le procedure sono consolidate, quando non si paga, non si chiede rateazione e si va a ricorso, spesso si finisce a gambe all'aria.

Figuriamoci ...

Mi spiace molto, ma l'unico modo per aiutarla e non fare confusione è tacere.

19 giugno 2012 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

ipoteca
ipoteca Equitalia o ADER
ipoteca esattoriale società
ipoteca legale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Iscrizione ipotecaria esattoriale - insufficienza dell'estratto di ruolo
Illegittima l'iscrizione ipotecaria se Equitalia ha depositato al Conservatore il solo "estratto di ruolo". L'articolo 77 del DPR numero 602/1973 impone che per procedere all'iscrizione dell'ipoteca l'Agente della riscossione deve produrre al Conservatore il ruolo, che ai sensi dell'articolo 12 dello stesso decreto costituisce il titolo esecutivo, o altrimenti deve ...
Comunicazione di iscrizione di ipoteca esattoriale - Non è necessario riportare nell'atto le rendite catastali
La Commissione Tributaria Regionale, adita dal contribuente, aveva annullato una iscrizione ipotecaria per il mancato pagamento di una cartella esattoriale. Il giudice di merito aveva rilevato che l'atto notificato, essendo preordinato all'espropriazione immobiliare, non consentiva di valutare la congruità del valore iscritto per la mancata indicazione delle rendite catastali degli ...
Contenzioso tributario - La sospensione dell'atto impugnato può essere chiesta anche nei gradi di giudizio successivi al primo
La proposizione del ricorso tributario non sospende gli effetti giuridici dell'atto impugnato. Tuttavia, il ricorrente può chiedere alla Commissione tributaria competente, con un'apposita istanza, la sospensione dell'atto, se ritiene che dallo stesso gli possa derivare un danno grave e irreparabile. La richiesta motivata può essere contenuta nel ricorso o essere ...
Iscrizione ipotecaria esattoriale - non c'è obbligo intimazione di pagamento
Decorso un anno dalla notifica della cartella, l'Agente della riscossione deve inviare un avviso di intimazione, anche al fine di iscrivere validamente ipoteca sugli immobili. Secondo la Commissione tributaria provinciale di Brindisi l'iscrizione di ipoteca prevista dall'articolo 77 del DPR numero 602/1973 può essere effettuata soltanto in presenza dei presupposti ...
Equitalia deve verificare che il credito sia esigibile prima di emettere cartella esattoriale
Equitalia spesso sostiene, nell'ambito dei giudizi instauratisi in seguito ad impugnazione della cartella esattoriale da parte del destinatario, che gli aspetti relativi alla decadenza della pretesa tributaria iscritta a ruolo rientrano nella dialettica fra ente impositore e contribuente. Il compito assegnato ad Equitalia, è la tesi difensiva, si limita a ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca