Debiti e calo lavoro

Tra non molto mi lasciano a casa per calo lavoro e non riesco a pagare. Io avendo un po' di debiti come mi devo comportare? Sono indietro con alcune rate non pagate, ed in rosso in banca. Chiedo un vostro consiglio.

Le potrei consigliare di scrivere ai suoi creditori e parlare con il direttore della banca per spiegare la situazione di difficoltà che sta vivendo. Ma sono convinto che sarebbe solo tempo perso.

Ed allora, cerchi in qualche modo di ripianare il rosso in banca, perchè del conto corrente le potrebbe essere utile disporne e sarebbe difficile riaprirne un altro se dovessero revocarle il rapporto attuale.

Per il resto, interrompa i pagamenti e si prepari a ricevere le solite telefonate di sollecito. Spiegherà agli operatori che la contatteranno che vorrebbe pagare, ma al momento non può. Che appena riottenuto il lavoro, provvederà a saldare tutte le posizioni sospese.

Di più non si può fare.

17 maggio 2012 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Amore e prestiti – come evitare debiti di relazione
Il debito di relazione è quando qualcuno rimane coinvolto nei prestiti o debiti di un'altra persona a causa di un legame emotivo invece di cercare di ottenere dei benefici per se stesso. A molte donne viene chiesto di firmare documenti in qualità di coobbligato in un prestito o di garante, ...
Debiti – cosa fare quando non si può pagare
La decisione di sospendere i pagamenti è nel Vostro caso - extrema ratio - condivisibile: non si umanamente pretendere che una famiglia si spinga al di sotto della soglia di sussistenza per rispettare gli impegni assunti. Tuttavia, la conseguenza più probabile di questa situazione saranno, a lungo andare, il pignoramento ...
Scoperto di conto corrente
Un'altra forma di credito è lo scoperto. Quando il conto corrente va in rosso, perché si spende più di quanto disponibile, la banca copre la somma fino a quando il credito non viene coperto, applicando dei tassi passivi che arrivano anche al 14 per cento annuo. Bisogna ricordare che gli ...
Il consolidamento dei debiti
Il credito al consumo in Italia piace sempre di più e si diffonde, ma in tanti cominciano ad accorgersi di aver osato troppo. Quando a fine mese si sommano la rata del mutuo sulla casa, sempre più cara per chi ha il tasso variabile, quella del finanziamento per l'auto, magari ...
Irpef – detrarre gli interessi passivi del mutuo in caso di rinegoziazione
In caso di rinegoziazione di un contratto di mutuo per l'acquisto di propria abitazione si modificano per mutuo consenso alcune condizioni del contratto di mutuo in essere, come ad esempio il tasso d'interesse. In tal caso le parti originarie (banca mutuante e soggetto mutuatario) e il cespite immobiliare concesso in ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca