Cartelle esattoriali Equitalia che non posso pagare

In data odierna 4 giugno 2015, ho ricevuto la visita di un emissario di Equitalia che mi ha notificato le cartelle esattoriali riferite a irpef ed iva, oltre agli interessi e more, maturate nell'anno 2010. Risulta una notifica nei miei riguardi il 13 maggio 2014 per un importo di quasi 14 mila euro.

Contestualmente mi è stata notificata un'altra cartella riferita all'anno 2011 per irpef ed iva che risulta notificata il 24 gennaio 2015 di un importo vicino a 5 mila euro per un totale delle due cartelle pari a 19 mila euro circa.

Non avendo assolutamente mezzi economici per poter pagare tale debito, nemmeno ratealmente, ma non avendo nulla di intestato personalmente, conti bancari in rosso e vivo nella casa intestata a mia moglie con la quale ho la separazione dei beni, quali operazioni può compiere Equitalia verso di me?

Come posso fare eventualmente a procrastinare i tempi di un eventuale pagamento? Sia chiaro che non pago Equitalia perchè, essendo libero professionista, non ho attualmente entrate sufficienti. Il giorno in cui potrò contare su una redditività adeguata, sarebbe mia intenzione liquidare tutti i miei debiti, ma ora mi è davvero impossibile e non sò onestamente dire quando ciò sarà possibile.

Mia moglie è molto ansiosa, perchè teme per la casa e per i mobili in essa contenuta, con un mutuo in atto che sta onorando ed una figlia piccola alla quale dover pensare.

La casa è stata rogitata da mia moglie, così come pure tutti gli arredi sono stati da lei comperati. Le due piccole auto di famiglia sono a lei intestate ed è l'unica in famiglia a poter contare su un reddito fisso che serve a malapena a sostenere le spese familiari.

Preciso che non ricordo di aver avuto le notifiche, però mi hanno detto che una volta inviate, anche se non vengono ritirate, vale la data di notifica.

Non credo che lei rischi qualcosa, se non un teorico pignoramento presso la residenza del debitore.

Ma come già spiegato in altre occasioni, si tratta di una procedura esecutiva ben poco efficace a cui Equitalia ricorre solo quando, presso la residenza o il domicilio del debitore, può ragionevolmente attendersi di rinvenire arredi di lusso, mobili di pregio, gioielli di valore, opere d'autore e pezzi di antiquariato.

4 giugno 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale riscossione coattiva

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali
Alcune raccomandazioni per debitori nullatenenti (aspiranti o effettivi) - adottare il regime patrimoniale coniugale di separazione dei beni e farlo annotare sull'atto di matrimonio. Meglio una vera e propria separazione legale (per l'accordo da omologare basta un azzeccagarbugli qualsiasi, a cui offrire, per l'incomodo, cappuccino e cornetto al bar del tribunale); vendere la casa di proprietà prima che Equitalia vi iscriva ipoteca; abitare in affitto con comodato d'uso di arredi, suppellettili ed elettrodomestici. Tutto registrato all'Agenzia delle entrate, con elenco dei beni concessi in comodato puntualmente dettagliato .... ...
Rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia: scatta la seconda fase » Ecco gli importi complessivi da pagare per gli aderenti
Per quanto concerne la ormai famosa rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia, o definizione agevolata, si è appena giunti alla seconda fase, ovvero quella che prevede da parte da parte della società di riscossione la comunicazione degli importi complessivi da pagare per gli aderenti. Per poter meglio guidare i contribuenti ...
Cartelle esattoriali di Equitalia - arriva la mediazione obbligatoria con il ricorso in commissione tributaria
Dal primo gennaio 2016, è diventata obbligatoria la mediazione tributaria in materia di controversie riguardanti le cartelle esattoriali di Equitalia per vizi propri, il fermo amministrativo di beni mobili registrati, le iscrizioni di ipoteche sugli immobili; beninteso, quando siano in gioco debiti iscritti a ruolo di natura tributaria. Il procedimento ...
Equitalia » Come funziona la prescrizione delle cartelle esattoriali originate da sanzioni amministrative
Tutte le cartelle esattoriali notificate da Equitalia sono soggette alla prescrizione, ovvero all'estinzione a seguito dell'inerzia dell'agente di riscossione, protratta per il numero di anni stabiliti dalla legge. Questi atti, di conseguenza, non devono essere pagati. La disciplina della prescrizione in discorso è, tuttavia, diversa a seconda che si riferisca ...
Rateizzazione (o dilazione) delle cartelle esattoriali Equitalia » Ciò che è fondamentale conoscere
Nell'articolo che segue, vogliamo informarvi su tutto ciò che, fondamentalmente, il contribuente deve conoscere sulla rateizzazione, o dilazione, delle cartelle esattoriali di equitalia. Cos'è e come funziona il meccanismo di rateazione Equitalia per le cartelle esattoriali? L'istituto di riscossioni crediti consente, per coloro che non sono in grado di pagare ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca