Notifica della cartella di pagamento tramite messo notificatore – Da quando decorrono i termini per l’opposizione ex articolo 617 del codice di procedura civile?

Argomenti correlati:

In data 9 febbraio ho ritirato una raccomandata di Agenzia delle Entrate – Riscossione che mi comunicava che in data 24 gennaio il messo notificatore impossibilitato a notificarmi l’atto presso il mio domicilio fiscale depositava lo stesso presso la casa comunale.

Lo stesso giorno mi recavo per il ritiro di detto atto presso la casa comunale. Da informazioni presso la Nexive società alla quale l’agenzia di riscossione si è rivolta per l’invio della succitata raccomandata mi è stato comunicato che la stessa è stata inviata il giorno 31 gennaio 2018.

Vorrei gentilmente sapere quale è la data di notifica della cartella di pagamento. Tale data è importante ai fini del calcolo dei 20 giorni per poter nei termini chiedere l’eventuale sospensiva al tribunale ordinario per motivi formali.

Le opposizioni relative alla regolarità formale della cartella esattoriale si propongono, prima che sia iniziata l’esecuzione con atto di citazione da notificarsi nel termine perentorio di venti giorni dalla notifica del titolo esecutivo.

Se la cartella esattoriale viene notificata dal messo comunale, ex articolo 140 del Codice di procedure civile, e non può essere personalmente consegnata al destinatario per temporanea irreperibilità (mancando le persone che la legge indica come abilitate a prenderla in consegna) essa viene depositata presso gli uffici preposti alla gestione dell’Albo Pretorio del Comune di residenza, che devono provvedere ad inviare al destinatario una raccomandata a/r (raccomandata informativa) con la quale lo mettono al corrente della data di inizio giacenza e lo invitano al ritiro dell’atto.

Per quanto attiene la decorrenza dei termini di un eventuale ricorso da parte del destinatario, la notifica si intende, allora, perfezionata nel decimo giorno successivo alla data di invio della raccomandata informativa o alla data di ritiro dell’atto, se il ritiro avviene prima (fra le altre ordinanza Corte cassazione 25040/2017).

Nel caso specifico, se la raccomandata informativa è stata effettivamente spedita il 31 gennaio, la notifica della cartella esattoriale deve intendersi correttamente perfezionata il giorno 9 febbraio 2018.

22 Febbraio 2018 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Chiarimento su termini notifica tramite avviso Mof
Ho ricevuto il 20 luglio 2016 un avviso mof lasciato nella cassetta della posta. Ero assente e lo ho visto solo il 31 agosto. Non mi è pervenuta il secondo avviso che doveva essere mandato entro i 10 gg successivi. Alle poste mi hanno confermato che tale avviso non è stato inviato perché "ad agosto non lavora nessuno". Sempre alle poste mi hanno detto che la cartella di pagamento (di questo si tratta lo ho visto su estratto conto del sito di Equitalia) non può essere ritirata e devo attendere il secondo avviso e poi andarla a ritirare alla casa ...

Chiusura anticipata della procedura esecutiva - Articolo 164 bis del codice di procedura civile
Leggendo la norma di cui all'articolo 164 bis DL numero 132 del 12 settembre 2014 convertito in legge numero 162 del 10 novembre 2014 si evince che una procedura esecutiva può essere chiusa prima ove ne ricorrano le condizioni. Tuttavia tale norma sembra essere inutile poiché si applicherà per tutti i procedimenti successivi alla sua approvazione e quindi la ratio della stessa, ovvero di liberare i tribunali da vecchie procedure esecutive, è totalmente caduta nel vuoto. Per un procedimento che mi riguarda, iniziato nel 2009, non è quindi applicabile oppure potrei applicarla alla singola udienza, con la relativa decisione sui ...

Notifica della cartella esattoriale e degli atti di accertamento - uniformità della procedura e nuova relata di notifica
Con un provvedimento del 5 marzo 2013, l'Agenzia delle Entrate ha introdotto nuove modalità per la notifica delle cartelle esattoriali. La modifica della procedura si è resa necessaria dopo la sentenza della Corte Costituzionale del 19 novembre 2012, no 258 con cui veniva dichiarata l'illegittimità costituzionale del terzo comma dell'articolo 26 del dpr 29 settembre 1973, numero 602, nella parte in cui dispone che Nei casi previsti dall'articolo 140 del codice di procedura civile, la notifica della cartella esattoriale si esegue con le modalità stabilite dall'articolo 60 del dpr 29 settembre 1973, numero 600 invece che Quando nel comune nel ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica della cartella di pagamento tramite messo notificatore – Da quando decorrono i termini per l’opposizione ex articolo 617 del codice di procedura civile?