Seconda notifica del verbale di violazione del Codice della Strada quando la prima non era andata a buon fine per temporanea irreperibilità del destinatario – A partire da quale data bisogna effettuare il calcolo dei 90 giorni oltre i quali la sanzione amministrativa decade per violazione dei termini di notifica?


In data 23 maggio 2021 supero il limite di velocità (autovelox fisso Velomatic) e in data 15 luglio 2021 viene spedita la raccomandata alla mia residenza: raccomandata mai ricevuta e ritornata al mittente causa mia irreperibilità. Oggi 26 ottobre 2021 ricevo visita del messo comunale del mio comune e mi notifica il verbale. Domanda: la notifica è avvenuta a luglio con l’invio della raccomandata oppure oggi col messo comunale? Può essere contestata questa multa per notifica oltre i termini di 90gg?

Ai fini del calcolo del termine di decadenza (che per legge è fissato, tassativamente, in 90 giorni dalla data dell’infrazione) la data da prendere a riferimento è quella di consegna a Poste Italiane del verbale da notificare (cioè qualche giorno prima della data di spedizione della raccomandata, avvenuta il 15 luglio 2021).

28 Ottobre 2021 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Seconda notifica del verbale di violazione del Codice della Strada quando la prima non era andata a buon fine per temporanea irreperibilità del destinatario – A partire da quale data bisogna effettuare il calcolo dei 90 giorni oltre i quali la sanzione amministrativa decade per violazione dei termini di notifica?