Cartella di pagamento e impugnazione nel merito

E’ stato notificata una cartella di pagamento per omessa dichiarazione IMU: siccome nè la dichiarazione andava fatta, nè l’IMU andava pagato perchè era stata debitamente presentato il tutto e non andava pagato perchè nel caso di specie era fabbricato rurale, mi chiedo se la cartella di pagamento si possa impugnare anche nel merito per difetto ab origine?

Se non è stato preventivamente notificato dal Comune un avviso di accertamento per l’omesso pagamento dell’IMU (cosa che si può facilmente verificare con accesso agli atti presso l’ufficio comunale preposto alla riscossione coattiva dell’imposta municipale unica), la cartella esattoriale può essere efficacemente contestata innanzi al giudice della Commissione Tributaria Provinciale (CTP).

Prima di adire il giudice tributario, tuttavia vale la pena esperire un ricorso amministrativo in autotutela al comune creditore presentando una istanza in cui vengono rappresentate le motivazioni per cui il contribuente ritiene che l’imposta non sia dovuta.

Con la precauzione che, poichè la presentazione di un ricorso amministrativo in autotutela non sospende il termine di 60 giorni dalla notifica della cartella di pagamento per impugnarla in CTP, bisogna essere pronti, qualora il creditore non rispondesse o riaffermasse il diritto al pagamento dell’imposta, a procedere per vie legali.

Il ricorso amministrativo in autotutela è l’unica strada percorribile qualora l’avviso di accertamento fosse stato correttamente notificato e il destinatario fosse rimasto inerte alla pretesa.

Tornando al ricorso giudiziale, nulla toglie che in sede di mediazione obbligatoria, il Comune non rinunci alla pretesa (evitando in tal modo la condanna in CTP a spese giudiziali più rilevanti da rifondere al ricorrente vittorioso).

18 Gennaio 2019 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Termine impugnazione cartella esattoriale decorso, possibili rimedi
Mi è stata notificata una cartella esattoriale, per bollo non pagato, a novembre 2011, ed è venuto il postino in pratica. So che il termine per il ricorso è scaduto ma ho letto che la cartella potrebbe essere inesistente, vista la notifica per posta. chiedo a voi se si possa fare ancora qualcosa (per esempio impugnando eventuali atti successivi, dicendomi prima quali possono essere tali atti), anche alla luce di una recente sentenza Cass. che ha ritenuto nulle le cartelle che non chiariscono il calcolo degli interessi. grazie per l'attenzione ...

Cartella esattoriale per vecchi tributi non versati ricevuta ieri - Ricorso o mediazione tributaria?
Ieri, 4 Gennaio 2018, mi è stata notificata una cartella esattoriale, del valore di 35000 euro, per dei tributi non versati in merito a una vecchia attività lavorativa, oggi cessata. Dato che su alcune somme da onorare sussistono, sia a parere mio che del commercialista, grosse sviste, vorrei effettuare un ricorso. In merito alle nuove norme, devo impugnare la cartella o effettuare prima la mediazione tributaria? ...

Impugnazione cartella esattoriale dopo richiesta rateizzazione - E' possibile?
Ho ricevuto quindici giorni fa la notifica di una cartella esattoriale ed ho subito richiesto la rateizzazione della somma con essa pretesa all'Agenzia per la riscossione delle entrate. Successivamente, però, mi sono accorto che il tributo contestato, da cui era stata originata la cartella, non è in realtà dovuto. Alcuni commercialisti, da me interpellati, riferiscono che la richiesta di rateizzazione preclude la possibilità di ricorrere alla Commissione Tributaria Provinciale. Voi confermate? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cartella di pagamento e impugnazione nel merito