Cambiali protestate – Anche se le ho pagate, seppure in ritardo, risulto ancora censita nel Registro Informatico dei Protesti

Ho pagato due anni fa delle cambiali protestate con saldo stralcio dopo la liberatoria fattami dalla consel risulto ancora protestata come posso cancellare il protesto?

Se le cambiali protestate sono state pagate entro dodici mesi dalla data in cui è stato effettuato il protesto, si può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro Informatico dei Protesti (RIP), presentando domanda alla Camera di Commercio ed allegando all’istanza le cambiali in originale nonché la quietanza liberatoria (se non è riportata sull’effetto) del creditore soddisfatto oltre alla copia del documento di identità di quest’ultimo.

Altrimenti, se le cambiali sono state pagate dopo un anno dalla levata del protesto, per ottenere la cancellazione dal RIP occorre procedere chiedendo la riabilitazione al tribunale.

Infatti, l’articolo 17 della legge 108/1996, prevede che il debitore protestato che abbia adempiuto all’obbligazione per la quale il protesto è stato levato e non abbia subito ulteriore protesto ha diritto ad ottenere, trascorso un anno dal protesto, la riabilitazione.

La riabilitazione è accordata con decreto del presidente del Tribunale, territorialmente competente, su istanza dell’interessato corredata dai documenti giustificativi (liberatoria del beneficiario delle cambiali).

Per effetto della riabilitazione il protesto si considera, a tutti gli effetti, come mai avvenuto. Il debitore protestato e riabilitato ha diritto di ottenere la cancellazione definitiva dei dati relativi al protesto anche dal registro informatico dei protesti.

2 Maggio 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Avallo protesto cambiale e riabilitazione con cancellazione del debitore censito dal Registro Informatico dei Protesti (RIP)
Tempo fa ho fatto da garante per tre cambiali, la prima è stata pagata la seconda è stata protestata e la terza non è stata presentata. Il creditore ovviamente si è rivalso per le due cambiali non pagate di cui una protestata con il pignoramento sullo stipendio, ora la mia domanda è dal momento che mancano pochi mesi alla fine del pignoramento posso richiedere al creditore la cambiale protestata per avere la possibilità di poter cancellare il protesto? ...

Cambiali in protesto - Quando verrò cancellato dal Registro Informatico dei Protesti e dalle altre centrali rischi in cui risulto censito per i miei reiterati inadempimenti nel rimborso di prestiti a me concessi?
Ho questa situazione nella mia visura protesti: Importo cambiale 157,52 Scaduta il 30/10/2016 Data levata 03/11/2016 Data iscrizione 12/12/2016 Importo cambiale 157,52 Scaduta il 25/08/2016 Data levata 27/08/2016 Data iscrizione 11/10/2016 Importo cambiale 157,52 Scaduta il 25/01/2016 Data levata 27/01/2017 Data iscrizione 15/03/2017 Queste cambiali sono riferite ad un prestito contratto con la Findomestic e mi hanno bloccato il pagamento delle rate per via di un problema con la loro carta Aura che avevo contratto precedentemente. Credo siano state cedute ad un recupero crediti perché si è presentato un funzionario che mi ha fatto firmare un contratto nel 2016 per ...

Cancellazione dal Registro Informatico dei Protesti della posizione censita nel 2004
Nel 2004 sono stato protestato dalla vecchia banca intesa (CaRiPlo), adesso da oltre dieci anni ho un conto corrente postale, dove faccio le mie operazioni, non ho mai proceduto alla cancellazione alla camera di commercio, vorrei sapere gentilmente se risulto ancora dopo tutti questi anni o devo attivarmi per la cancellazione. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cambiali protestate – Anche se le ho pagate, seppure in ritardo, risulto ancora censita nel Registro Informatico dei Protesti