Bollo auto non pagato - Dopo quanto interviene la prescrizione?

Mi sono accorto, per dimenticanza, di non aver onorato il pagamento del bollo dell'anno 2015, che esattamente mi scadeva a settembre: non mi è arrivata, però, ancora nessuna comunicazione e penso sia andato in prescrizione.

Esattamente, dopo quanto non possono più richiedere il pagamento?

Di solito, per il bollo auto è presa in considerazione l'interpretazione delle Regioni, che regola la prescrizione della pretesa del bollo auto di 10 anni: la Corte di Cassazione, però, è di diverso parere.

Dapprima, infatti, una pronuncia delle Sezioni Unite, novembre 2017, stabilì che in nessun caso il bollo auto poteva avere prescrizione decennale.

Inoltre, con l'ordinanza 13819/2018, la Cassazione ha stabilito che la Regione ha tre anni per richiedere il versamento del bollo auto e decorso questo termine, nulla può essere più richiesto al contribuente.

Dunque, una prescrizione che di fatto lascia appesi e quindi suscettibili di pagamento, solo gli ultimi tre anni di bollo non pagato.

La Suprema Corte ha quindi confermato l'indirizzo delle Sezioni Unite di novembre 2017 e di fatto ha decretato lo stop all'interpretazione sbagliata da parte delle Regioni e quindi della prescrizione in 10 anni.

Al riguardo va ricordato che il termine di prescrizione parte dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello in cui il bollo andrebbe pagato.

Pertanto, ad esempio, per il bollo del 2015, il termine dei 3 anni parte dal 1° gennaio e la Regione avrà tempo di chiedere il pagamento solo fino a tutto il 2018.

Da notare bene, che ogni richiesta che la Regione manda al debitore però azzera il termine di prescrizione, cioè lo fa ripartire da capo.

La regola della prescrizione infatti vale solo nel caso in cui la Regioni per i tre anni di cui stiamo parlando, dimentichi di sollecitare il pagamento al contribuente tramite comunicazioni scritte.

Va ricordato inoltre che anche se il pagamento del bollo passa al concessionario della riscossione, come lo era Equitalia una volta e adesso Agenzia delle Entrate-Riscossione, la prescrizione non cambia termine.

La Cassazione è stata chiara perché anche le cartelle esattoriali che si riferiscono al bollo auto, si prescrivono come si prescrive l'imposta evasa, cioè in 3 anni.

Dunque, se entro il 31 dicembre 2018 non le arriva nessuna intimazione di pagamento o cartella, il bollo auto è andato in prescrizione.

20 giugno 2018 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

bollo auto (tassa automobilistica) prescrizione e decadenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



lunghezza totale = 7472

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca