Beni pignorati conferiti in custodia al debitore - Il custode può utilizzarli?

Sono stato nominato custode della mia automobile pignorata: posso utilizzarla?

Innanzitutto, è bene chiarire che non possono essere nominati custode il creditore o il suo coniuge senza il consenso del debitore, né il debitore o le persone della sua famiglia che convivono con lui senza il consenso del creditore.

Il custode non può usare i beni pignorati senza l'autorizzazione del giudice dell'esecuzione.

16 luglio 2019 · Simone di Saintjust

Come mai in occasione di un pignoramento presso la residenza del debitore, l'ufficiale giudiziario nomina custode il debitore stesso senza chiedere il consenso del creditore?

Innanzitutto, il consenso a cui la norma in esame si riferisce può essere espresso o tacito. Quest'ultima ipotesi si verifica quando il creditore o il debitore, presenti al pignoramento, non si oppongono alla nomina del custode. Inoltre, pur in assenza del creditore, quando i beni pignorati si sostanziano in mobili e/o elettrodomestici usati, il consenso del creditore espresso attraverso l'ufficiale giudiziario è dovuto al fatto che, in seguito ad un eventuale dissenso, il creditore procedente sarebbe costretto a sostenere ulteriori spese di asporto e di custodia (in magazzino) dei beni pignorati, ben sapendo che da una eventuale vendita all'asta egli non ricaverebbe un centesimo (anzi, dovrebbe anticipare anche le spese di procedura).

C'è di più: paradossalmente, un modo in cui il debitore potrebbe mettere in seria difficoltà il creditore, in occasione di un pignoramento presso la propria residenza o il proprio domicilio, sarebbe appunto non accettare la nomina a custode.

Infatti, può essere nominato custode colui che ha compiuto la maggiore età ed è capace di agire. L'accettazione da parte di chi è nominato custode avviene mediante sottoscrizione del processo verbale.

Infine, è anche chiaro che, una volta che il debitore accetti la nomina a custode, una cosa è utilizzare il veicolo pignorato senza autorizzazione del giudice circolando con il rischio di restare coinvolto in sinistro (con conseguente rivalsa della compagnia di assicurazione) o di incappare in un controllo da parte degli agenti preposti alla vigilanza sulle strade, altra è servirsi del divano a casa propria per schiacciare un pisolino, anche senza autorizzazione giudiziale.

16 luglio 2019 · Carla Benvenuto

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento auto
pignoramento presso residenza debitore e presunzione legale di proprietà – problematiche e possibili precauzioni

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca