Atto di precetto per invalida che percepisce pensione di invalidità

Argomenti correlati:

Sono una invalida che percepisce una pensione di invalidità, con un figlio minorenne a carico: disoccupata, e senza alcun bene materiale, mobile o immobile a me intestato. Ho ricevuto un atto di precetto per un vecchio debito contratto su insistenza del mio attuale ex marito, (divorziati da un anno). Il debito negli anni è arrivato a 17 mila euro. Cosa può succedermi? Ho letto nell’atto che possono rivalersi su terzi. Cioè? La mia famiglia, a parte mio padre 90 enne, che vive con la sua pensione, essendo invalido con l’accompagno, non ha alcun bene.
Ringrazio per l’eventuale risposta.

Lei ha letto nel precetto che il creditore può rivalersi su terzi: ciò vuol dire che il creditore può pignorare un terz,o debitore nei suoi confronti, cioè l’INPS nella fattispecie, per pignorare qualsiasi somma che l’INPS le deve nella misura del 20% eccedente il minimo vitale.

Tuttavia la pensione di invalidità è impignorabile in quanto hanno natura di sussidio e, pertanto, rientra nelle previsioni dell’articolo 545 del codice di procedura civile laddove dispone che non possono essere pignorati crediti aventi per oggetto sussidi di grazia o di sostentamento a persone comprese nell’elenco dei poveri, oppure sussidi dovuti per maternità, malattie o funerali da casse di assicurazione, da enti di assistenza o da istituti di beneficenza.

Anche a voler considerare la pensione di invalidità (o inabilità) assoggettabile a pignoramento per la parte che eccede il minimo vitale (corrispondente alla misura massima mensile dell’assegno sociale, aumentato della metà – per il 2019 essendo la misura massima dell’assegno sociale stabilita in 458 euro, il minimo vitale risulta pari a 687 euro circa), dal momento che per l’anno 2019 l’importo della pensione di invalidità (al netto di una eventuale maggiorazione) è di 285,66 euro (corrisposto per 13 mensilità) se ne deduce che la pensione di invalidità è praticamente impignorabile.

Al momento il creditore non può farle praticamente nulla.

5 Marzo 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Niente pensione di invalidità se il beneficiario, pur possedendone i requisiti, percepisce redditi da lavoro
La situazione di assoluta e permanente impossibilità lavorativa in cui il soggetto versi per infermità e il requisito contributivo costituiscono gli unici requisiti necessari per il riconoscimento del diritto alla pensione di inabilità, ma che il godimento di redditi di lavoro si pone come condizione ostativa per l'erogabilità della prestazione. In materia di pensione di inabilità, infatti, l'assenza di compensi per lavoro autonomo o subordinato, la cancellazione dagli elenchi anagrafici degli operai agricoli, dagli elenchi nominativi dei lavoratori autonomi e dagli albi professionali, la rinuncia ai trattamenti a carico dell'assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e ad ogni altro trattamento sostitutivo ...

Debito con finanziaria e pignoramento pensione di invalidità
Devo 8000 € a una finanziaria ma ho perso il posto di lavoro e le 280 € della pensione d'invalidità civile, mi vengono accreditate il primo del mese, lo stesso in cui,a mezzanotte in punto,la finanziaria si prende la rata da 200€. Ho letto sul sito INPS che se la pensione non supera le mille euro, la posso ritirare in contanti alle poste e chiudere il conto corrente. A quel punto la finanziaria li potrà continuare a prendere alle poste o si dovrà'rivolgere direttamente all'INPS che non credo glie li darà o, comunque, non glie ne darà'tutte e ...

Pignoramento pensione di invalidità
Ho un debito con Equitalia di circa 6000 euro per la chiusura della mia attività e sono riuscita a pagare con molto difficoltà 1300 euro;ora proprio non riesco più a pagare, sono disoccupata e ho la pensione d'invalidità civile di 280 euro. Ho circa 80 euro al mese di medicine per le mie patologie, sono sposata e in divisione dei beni; la mia domanda è: possono venire a pignorarmi la pensione? Possono farsi rivalsa su mio marito, tenendo conto che la casa è sua e io non ho nulla di intestato. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Atto di precetto per invalida che percepisce pensione di invalidità