Assegno circolare - se è un mio diritto incassarlo, come faccio a farlo valere?

In riferimento a questa discussione, vorrei sapere come fare a farlo valere se si tratta di un mio diritto: io con loro non ho nemmeno un conto corrente, solo una delega sul conto di mia moglie. La sofferenza nasce da un prestito intestato ad entrambi che poi non siamo riusciti a pagare perché a turno abbiamo perso il lavoro. L'assegno circolare è di 6000 euro e riuscirei ad assolvere alle pendenze più gravi:affitto, mensa scolastica, utenze. La prego mi aiuti a risolvere al meglio, è l'unica risorsa che ho per risollevare la sorte della mia famiglia. Grazie

Abbiamo allora acquisito un nuovo, importante elemento, che cambia tutto: un assegno di importo superiore a mille euro va versato in un conto corrente intestato al beneficiario. Non può essere versato sul conto corrente del coniuge del beneficiario. Né può essere, naturalmente, preteso dal beneficiario il cambio in contanti.

Una volta versato l'assegno sul conto corrente del beneficiario, quest'ultimo può trasferirlo dove meglio crede.

9 gennaio 2018 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

assegno circolare

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assegno circolare - deve essere incassato entro 30 giorni dalla data di emissione
L'assegno circolare è un titolo di credito emesso da una banca autorizzata per somme che siano presso di essa disponibili al momento dell'emissione. Esso é pagabile a vista e non può essere emesso senza il nome del beneficiario. L'assegno circolare deve essere presentato al pagamento entro 30 giorni dalla data ...
Assegno circolare girato da soggetto dichiarato fallito - La banca emittente deve pagare
La Banca A emette assegno circolare trasferibile (dunque di importo facciale minore di mille euro) all'ordine di B. L'assegno circolare viene trasferito da B a C. C presenta all'incasso l'assegno circolare giratogli da B, ma la banca A rifiuta di pagarlo perché emerge la circostanza che, al momento della richiesta ...
Il pagamento del debito con assegno non circolare spedito al creditore estingue l'obbligazione salvo buon fine
L'assegno bancario o postale inviato tempestivamente al creditore e avente ad oggetto un importo corrispondente alle somme capitali e ai relativi interessi come dovute all'epoca del pagamento, costituisce, secondo la più recente giurisprudenza di legittimità, idoneo modo di estinguere l'obbligazione, senza che occorra un preventivo accordo tra le parti. Peraltro, ...
Compravendita automobile - anche un assegno circolare può nascondere la truffa
Può accadere che si venda l'automobile e si pretenda, per evitare di incappare in una truffa, il pagamento con un assegno circolare. Per maggiore scrupolo, ci si reca anche in banca per chiedere all'impiegato allo sportello di verificare la validità del titolo. Solo dopo le rassicurazioni ricevute circa la regolarità ...
Protesto di un assegno segnalato come rubato presentato al pagamento con firma di traenza non conforme a quella depositata
In tema di protesto di assegno bancario segnalato come rubato e presentato per il pagamento, nel caso in cui la firma di traenza indichi un nome completamente diverso da! titolare del conto corrente, tale che non sia in alcun modo possibile ingenerare nella banca trattaria il dubbio dell'apparente riferibilità dell'assegno ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca