Quale rischio patrimoniale per il socio e amministratore di una società a responsabilità limitata?

Sono amministratore unico e socio al 49% di una società srl, nel 2010 abbiamo contratto mutuo liquidità con ipoteca su terreno agricolo. ad oggi la società è in forte crisi non riusciamo a pagare le rate del mutuo e inoltre non riusciamo ad coprire il fido di c/c che ci ha concesso un’altro istituto di credito. Vi chiedo se il sottoscritto in qualità di socio ed amministratore della società in caso di recupero credito da parte degli istituti bancari rischia di vedere aggrediti beni personali.

Dal punto di vista della responsabilità patrimoniale, la società a responsabilità limitata è dotata di una autonomia patrimoniale perfetta. Pertanto, per tutte le obbligazioni assunte dalla società è solo il soggetto giuridico a risponderne con il proprio patrimonio.

Insomma, in una srl i soci rispondono dei debiti della società solo nei limiti delle quote che hanno sottoscritto. In caso di insolvenza della società, i creditori non possono aggredire patrimonio personale dei soci. .

17 Ottobre 2017 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Messa in liquidazione di una società a responsabilità limitata
Sono amministratore unico e socio al 45 % di una srl: ormai da 5 anni la società è in perdita. Ho inviato più volte il mio socio di chiudere la società, abbiamo contratto un mutuo e non riusciamo a pagarlo. Il mio socio non vuole procedere per la chiusura tramite notaio in quanto non ha soldi. In questo caso se lui si rifiuta di pagare il notaio come faccio a chiudere la società? A chi mi devo rivolgere. ...

Debiti di una società a responsabilità limitata - Può essere escusso il socio di fatto?
Srl unipersonale con socio unico, prestanome: in caso di fallimento può risponderne illimitatamente anche l'amministratore di fatto? Perché una srl media compagine mi deve una ingente somma e avendo capito chi è il vero gestore (e non la testa di legno) vorrei provare, se ci sono i presupposti, a farla fallire e chiedere il risarcimento al vero amministratore, anche se ho letto che essendo una srl unipersonale, la responsabilità patrimoniale per i debiti accumulati dal soggetto giuridico non si espande illimitatamente pure all'amministratore di fatto. ...

Pignoramento dello stipendio di un amministratore o di un socio lavoratore per crediti di natura alimentare e pignoramento delle quote di una società a responsabilità limitata (srl)
Supponiamo che io abbia avuto alle spalle un lungo periodo da imprenditore (ditta individuale): supponiamo anche che io voglia trasformare la mia ditta individuale in una SRL, dove io divengo l´amministratore unico titolare al 100% per poter aumentare il giro di affari. A questo punto, non avendo alcuna pendenza, debito o contenzioni, vorrei tutelare la mia quota di SRL e ovviamente gli utili dinanzi a (A) eventuali alimenti da matrimonio (Dovrei sposarsi il prossimo anno) (B) pignoramento di quote da privati, Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia), o altri. 1) A me hanno detto che se io ho uno stipendio ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Quale rischio patrimoniale per il socio e amministratore di una società a responsabilità limitata?