Aggressione in consolato estero in Italia - Come devo regolarmi con le forze dell'ordine e l'Autorità Giudiziaria?

Giorni fa mi trovavo nel consolato filippino di una città italiana: all'interno del consolato ci lavora un portiere italiano con mansioni di portiere disarmato. Costui è dipendente di una coop esterna italiana. A seguito di una discussione animata siamo addivenuti alle mani per il suo comportamento poco professionale. Mi hanno dato una prognosi di 7 giorni mentre lui ne ha ricevuti 20 per fratture. Come devo regolarmi con le forze dell'ordine intervenute?

Il codice penale italiano, all'articolo 581, prevede che chiunque percuote qualcuno, a meno che non vi siano altre gravi conseguenze, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a sei mesi.

Pertanto, non le resta che sporgere querela nei confronti del portiere, anche considerando l'eventualità che quest'ultimo, il quale sembra avere avuto la peggio (almeno a giudicare dal referto ospedaliero) e si trovava sul posto per svolgere mansioni attinenti la sicurezza del consolato, abbia già provveduto in tal senso.

Per presentare la querela è consigliabile l'assistenza tecnica di un avvocato.

Almeno così potrà sperare di raggiungere un accordo con il portiere per una successiva remissione bilaterale. Non sottovaluti la questione che le potrebbe comportare l'obbligo ad un congruo risarcimento danni.

14 marzo 2018 · Marzia Ciunfrini

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accertamento fiscale » Nulla la notifica al portiere se non viene attestata l'assenza del destinatario
E da considerarsi nullo l'accertamento fiscale notificato al portiere se non viene attestata l'assenza del destinatario. È nulla la notifica eseguita nelle mani del portiere, allorquando la relazione dell'ufficiale giudiziario non contenga l'attestazione del mancato rinvenimento delle persone indicate nell'articolo 139 codice di procedura civile Questo, in sintesi, l'orientamento espresso ...
Notifica al portiere del verbale di multa - Nulla senza invio della raccomandata informativa al destinatario
E' irregolare la notifica del verbale di multa a mani del portiere dello stabile di residenza del proprietario del veicolo se tale notifica non è seguita dall'invio della raccomandata informativa prevista dalla procedura fissata all'articolo 139 del codice di procedura civile. Bisogna tuttavia ricordare che l'obbligo della spedizione della raccomandata ...
Notifica dell'avviso di accertamento » Illegittima la consegna al portiere senza cercare prima il destinatario
E' illegittima la consegna dell'avviso di accertamento al portiere senza cercare prima il destinatario. La notifica dell'avviso di accertamento a vista presso il portiere è valida ed efficace solo a condizione che l'ufficiale giudiziario dia atto dell'assenza del destinatario e di averlo cercato per consegnargli l'atto nelle mani proprie. Questo ...
Notifica degli atti - quando il portiere dichiara di essere stato incaricato a riceverli
Come sappiamo, quando la notifica è effettuata a mani del portiere dello stabile, la relata deve rendere conto della preventiva ricerca di altre persone, conviventi o addette alla casa in cui risiede il destinatario. Inoltre, il destinatario deve essere successivamente informato, dell'avvenuta notifica, con raccomandata AR. Tuttavia se il portiere ...
Inps: rientro anticipato a lavoro in caso di malattia? » L'istituto chiarisce
L'Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) chiarisce cosa deve fare il dipendente in caso di rientro sul posto di lavoro, dopo la malattia, per guarigione anticipata. Accade spesso che il dipendente, assente dal lavoro per malattia, qualora guarisca anticipatamente rispetto alla prognosi formulata dal medico curante, voglia far ritorno subito ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca

Forum

Domande