Cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori

Nel contratto di finanziamento c’è espressamente scritto che – in caso di mancato pagamento delle rate – avrebbero provveduto ad avvertirla entro 15 giorni della segnalazione effettuata alle centrali di rischio di intermediazione finanziaria?

Comunque, se ha regolarizzato i pagamenti, più che adire improbabili contenziosi legali, varrebbe la pena di farsi consegnare dal creditore cessionario la liberatoria.

E, con quella, chiedere la cancellazione del proprio nominativo dall’elenco dei cattivi pagatori in cui esso compare.

Tenendo ben presente che bisogna far decorrere, dalla data in cui le cose sono andate a posto, almeno 24 mesi prima di aver diritto alla cancellazione dei propri dati.

La discussione continua in questo forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori. Clicca qui.

Stai leggendo Cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 12 Dicembre 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)