Cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori

Nel contratto di finanziamento c’è espressamente scritto che – in caso di mancato pagamento delle rate – avrebbero provveduto ad avvertirla entro 15 giorni della segnalazione effettuata alle centrali di rischio di intermediazione finanziaria?

Comunque, se ha regolarizzato i pagamenti, più che adire improbabili contenziosi legali, varrebbe la pena di farsi consegnare dal creditore cessionario la liberatoria.

E, con quella, chiedere la cancellazione del proprio nominativo dall’elenco dei cattivi pagatori in cui esso compare.

Tenendo ben presente che bisogna far decorrere, dalla data in cui le cose sono andate a posto, almeno 24 mesi prima di aver diritto alla cancellazione dei propri dati.

La discussione continua in questo forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori
Decorsi i 24 (ventiquattro) mesi dalla data dell'accordo stragiudiziale, dovrà procedere alla cancellazione dalle centrali rischi in cui risulterà essere stato segnalato (di solito CRIF, ma talvolta anche Experian e/o CTC). I cattivi pagatori sono quelli illustrati nella tabella seguente. Per questa operazione avrà bisogno della liberatoria che, contestualmente all'accordo, dovrà aver cura di farsi rilasciare dall'attuale creditore. Tenga tuttavia presente che la cancellazione dalle banche dati ufficiali dei cattivi pagatori non le garantirà l'erogazione del mutuo. Banche ed intermediari fanno spesso riferimento a banche dati occulte e non ufficiali dove la registrazione del nominativo insolvente persiste anche dopo il ...

Cancellazione nominativi archivi cattivi pagatori
In effetti il debitore è divenuto, negli ultimi tempi, un soggetto a cui spillare soldi. Altro che! Si immagini che anche quando il debitore ha tutti i requisiti per ottenere la cancellazione, e la ottiene senza le scorciatoie millantate da operatori senza scrupoli, poi neanche riesce ad accedere al credito. Si dice, me lo ha riferito "mio cugino", che vi siano in giro copie dei più diffusi archivi di cattivi pagatori, integre e senza cancellazioni, dove banche e finanziarie vanno a spulciare verificando la eventuale presenza dei nominativi dei soggetti che richiedono un prestito. Comunque, nel suo caso occorrono 36 ...

elenco dei cattivi pagatori
Dovrà attendere che passino 36 mesi prima di poter chiedere la cancellazione del suo nominativo dall'elenco dei cattivi pagatori. Poi, forse, potrà accedere a nuovi finanziamenti. Suggerimento: sarebbe il caso di farsi rilasciare liberatoria dal creditore. Le servirà allegarla all'istanza di cancellazione. ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori. Clicca qui.

Stai leggendo Cancellazione dagli archivi dei cattivi pagatori Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 12 Dicembre 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)