Tassa automobilistica (Bollo Auto) - Forse non tutti sanno che ...

Scadenza della Tassa Automobilistica ed ultimo giorno utile per il pagamento

La tassa automobilistica per gli autoveicoli è una tassa di possesso: quindi, anche in assenza di utilizzo del veicolo, deve essere versata da chi ne risulta essere il proprietario.

Il rinnovo della tassa automobilistica va effettuato entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza del pagamento precedente. Tutti i pagamenti che scadono di giorno festivo o di sabato sono prorogati al primo giorno feriale successivo. Quindi tenere ben chiari i concetti di scadenza della tassa automobilistica ed ultimo giorno utile per il pagamento.

Per i proprietari di veicoli con potenza massima 35 KW, le scadenze possono cadere il 31 gennaio ed il 31 luglio. Se la scadenza della tassa automobilistica è al 31 luglio, per esempio, l'ultimo giorno utile per il pagamento (senza sanzioni) è il 31 agosto.

Per i proprietari di veicoli con potenza minima 36 KW, le scadenze possono cadere il 30 aprile, il 31 agosto e il 31 dicembre. Se la scadenza è al 31 dicembre, per esempio, l'ultimo giorno utile per il pagamento (senza sanzioni) è il 31 gennaio.

Scadenza della Tassa Automobilistica ed ultimo giorno utile per il pagamento - Eccezioni per Lombardia e Piemonte

Per i proprietari residenti in Lombardia e Piemonte, qualsiasi sia la potenza del veicolo, la scadenza della tassa automobilistica può cadere in qualsiasi mese dell'anno ed il pagamento senza sanzioni della tassa automobilistica va effettuato entro l'ultimo giorno dello stesso mese di scadenza. In pratica, in Lombardia e Piemonte, coincidono il giorno di scadenza della tassa automobilistica e l'ultimo giorno utile per il suo pagamento.

Tassa Automobilistica e vendita del veicolo

Nel caso in cui un autoveicolo venga venduto nel periodo compreso fra la data di scadenza della tassa automobilistica ed il termine ultimo per il rinnovo di pagamento, obbligato al versamento della tassa è l'acquirente. Per i residenti in Lombardia e Piemonte, poiché il giorno di scadenza della tassa automobilistica e l'ultimo giorno utile per il suo pagamento coincidono, obbligato al versamento della tassa è sempre il proprietario venditore.

Tassa Automobilistica, radiazione del veicolo dal PRA, perdita di possesso, sequestro, iscrizione di fermo amministrativo

La radiazione del veicolo dal PRA o l'annotazione della perdita di possesso fa venir meno l'obbligo del rinnovo della tassa automobilistica a partire dal periodo d'imposta successivo alla scadenza. I residenti in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Puglia non sono tenuti a pagare il rinnovo se la perdita di possesso avviene entro il mese successivo alla scadenza (In Lombardia e Piemonte chi ha già pagato la tassa e perde il possesso entro il mese successivo alla scadenza può chiederne il rimborso). In Lombardia, anche in caso di sequestro del veicolo o iscrizione di fermo amministrativo, il pagamento della tassa automobilistica non è dovuto a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in cui l'evento si è verificato.

21 marzo 2018 · Giorgio Valli

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Argomenti correlati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tassa automobilistica (bollo auto) - forse non tutti sanno che .... Clicca qui.

Stai leggendo Tassa automobilistica (Bollo Auto) - Forse non tutti sanno che ... Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 21 marzo 2018 Ultima modifica effettuata il giorno 21 marzo 2018 Classificato nella categoria tassa automobilistica - bollo auto Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • Anonimo 22 novembre 2018 at 15:07

    Nell’articolo soprastante a firma Giorgio Valli con data 21-3-2018 e’ scritto che per i residenti in Piemonte e Lombardia il pagamento del bollo auto coincide con la data di scadenza dello stesso.
    Sul sito ACI invece e’ scritto che il bollo auto va’ pagato sempre il mese successivo al mese di scadenza.
    In pratica se la scadenza del bollo auto e’ novembre il bollo va’ pagato entro il 31/12.
    Io,abitando in Piemonte,ho sempre fatto così.
    Ho sempre pagato in agenzia pratiche auto che non mi ha mai sollevato obiezioni.
    Ho commesso un errore o sono nel giusto?
    paolo c.

    • Ornella De Bellis 22 novembre 2018 at 15:25

      Piemonte e Lombardia sanno bene che le norme regionali relative alla riscossione del bollo auto sono incostituzionali, laddove contrastano con leggi dello Stato. Quindi abbaiano, ma poi non mordono.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca