Prescrizione della tassa automobilistica (bollo auto)


L’azione dell’Amministrazione finanziaria per il recupero delle tasse dovute per effetto dell’iscrizione di veicoli nei pubblici registri (tassa automobilistica o bollo auto) si prescrive con il decorso del terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento. Nello stesso termine si prescrive il diritto del contribuente al rimborso delle tasse indebitamente corrisposte. Così dispone l’articolo 5, commi 39 e 40, del decreto legge 953/1982.

La Corte di cassazione (sentenza 316/14) ha altresì ritenuto che la semplice iscrizione a ruolo del debito non interrompe i termini di prescrizione.

12 Ottobre 2015 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su prescrizione della tassa automobilistica (bollo auto). Clicca qui.

Stai leggendo Prescrizione della tassa automobilistica (bollo auto) Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 12 Ottobre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 9 Maggio 2019 Classificato nella categoria bollo auto prescrizione e decadenza Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)