Discussioni sull'argomento » riscossione coattiva transfrontaliera

I forum di indebitati.it Tag discussione: riscossione coattiva transfrontaliera

Recupero crediti di Agenzia delle Entrate Riscossione nei confronti di cittadino italiano residente in Australia

Sono un cittadino italiano residente in Australia da sei anni: mi sono iscritto all'AIRE pochi mesi fa e ho subito ricevuto una cartella dall'Agenzia delle Entrate Riscossione per circa 30 mila euro per sanzioni amministrative e debiti con l'INPS per un attività finita male nel 2013.

2 gennaio 2020

domanda di Anonimo

risposta di Carla Benvenuto

Avviso di intimazione al pagamento di Agenzia delle Entrate Riscossione per molteplici precedenti cartelle esattoriali asseritamente mai notificate a cittadino italiano residente all’estero

Sono un Italiano residente in Bulgaria, ho ricevuto di recente al mio indirizzo AIRE una notifica di AdE - Riscossione per un importo importante.

2 gennaio 2020

domanda di Tony

ultima risposta di Paolo Rastelli

Pignoramento del conto corrente in Germania

Risiedo in Germania da diversi anni e sono registrato in Italia come residente all'estero nel registro AIRE: vorrei cortesemente sapere se una banca italiana può pignorare un conto corrente tedesco per una causa da me persa presso un tribunale italiano.

22 novembre 2019

domanda di Raffaele

risposta di Ornella De Bellis

Inadempimento dell’accordo di rimborso del credito in sede di mediazione

Mi è stato accordato un piano di rientro con una banca dopo mediazione: ho pagato 9 rate ed ora mi trasferisco in Germania.

15 ottobre 2019

domanda di Silvia

risposta di Annapaola Ferri

Debiti in Italia e residenza all’estero – AIRE o non AIRE, c’è sempre il rischio che il debitore emigrante subisca azioni esecutive

Vorrei un informazione: ho avuto un attività in Italia ormai chiusa da un anno e mi è già arrivata qualcosa da pagare di minore entità che non è stata pagata: poiché devo trasferirmi in Austria vorrei sapere se facendo l'iscrizione all'AIRE potrebbe arrivarmi qualcosa da pagare nel nuovo indirizzo all'estero e se eventualmente non pago possono fare qualcosa.

2 ottobre 2019

domanda di Carlotta

risposta di Annapaola Ferri

Stai vedendo 5 discussioni - dal 1 al 5 (di 23 totali)