Se il valore dei beni pignorati non è sufficiente a coprire il debito

Il ricavato del pignoramento verrà defalcato dall’importo a debito, aggiungendovi però le spese sostenute dal creditore per la vendita all’asta.

Insomma, se il valore dei beni pignorati  non è sufficiente a coprire il debito, il debitore rischia di rimanere senza mobili e con il debito aumentato.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento presso la residenza del debitore – se il valore dei beni pignorati non copre il debito
Se i mobili non coprono l'intero debito il pignoramento mobiliare non va a buon fine? Il creditore, tramite decreto ingiuntivo e precetto, può chiedere all'ufficiale giudiziario di eseguire un pignoramento presso la residenza del debitore. Non rileva che il valore dei mobili non copra l'intero debito. Il ricavato del pignoramento verrà defalcato dall'importo a debito. Aggiungendovi però le spese sostenute ed anticipate dal creditore per la custodia e la vendita all'asta. Insomma, se il valore del pignoramento non è sufficiente a coprire il debito, il debitore rischia di rimanere senza mobili e con il debito aumentato. Per fare una domanda ...

Deve esserci proporzionalità tra il valore del debito e il valore dei beni pignorati?
Vorrei sapere se esiste una proporzione tra il valore del debito e il valore dei beni pignorati, sia per quanto riguarda i beni mobili che i beni immobili. Ad esempio se ho un debito di 300 euro possono pignorarmi la casa che vale 300.000 euro? ...

Pignoramento beni » Che succede quando il valore è superiore al debito
In tema di pignoramento, il creditore ha la possibilità di agire sui beni di proprietà del debitore anche se il loro valore è superiore a quello del credito vantato. La normativa vigente, infatti, consente al creditore di effettuare il pignoramento di beni del valore pari all'importo del proprio credito, aumentato della metà. La causa di questo aumento sta nel fatto che, all'esito della procedura esecutiva, il creditore avrà sostenuto delle spese legali e, in più, saranno scattati gli interessi. Pertanto, questo valore, ulteriore, pignorato servirà proprio a coprire queste ulteriori voci. Ma, in alcuni casi, l'ufficiale giudiziario potrebbe anche effettuare ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su se il valore dei beni pignorati non è sufficiente a coprire il debito. Clicca qui.

Stai leggendo Se il valore dei beni pignorati non è sufficiente a coprire il debito Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)