Indice del post rintraccio debitori, certificazioni anagrafiche e recupero crediti

Rintraccio debitori nel recupero crediti - le certificazioni anagrafiche di residenza

Le società di recupero crediti, per il corretto svolgimento della propria attività, si trovano spesso di fronte all'esigenza di richiedere agli uffici delle anagrafi una verifica circa il luogo di residenza dei soggetti presso i quali devono riscuotere un debito. In proposito U.N.I.R.E.C. ha rilevato che le risposte alle suddette richieste di certificati di residenza variano notevolmente a seconda dell'ufficio interpellato. Dall'esperienza maturata dalle società, infatti, risulta che talune anagrafi non richiedano alcuna particolare formalità e che altre, al contrario, pongano diversi ostacoli fino a giungere, in determinate circostanze, al totale diniego di rilascio del materiale richiesto. U.N.I.R.E.C. riferisce [ ... leggi tutto » ]

Il diritto di chiedere certificazioni anagrafiche di residenza per il rintraccio del debitore

Non esistono, a parere di chi scrive, dubbi sull’esistenza di un diritto a richiedere, ai competenti uffici dell'anagrafe, certificati di residenza anche da parte di società di recupero crediti. A tal proposito la normativa di riferimento è il DPR numero 223/89 (Regolamento Anagrafico) che, all'articolo 33 prevede che “l’ufficiale di anagrafe rilascia a chiunque ne faccia richiesta, fatte salve le limitazioni di legge, i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia. Non si rientra, nel caso di specie,in una delle richiamate limitazioni di legge, per cui nulla osta a che un soggetto privato, nella fattispecie appunto una [ ... leggi tutto » ]

Imposta di bollo per le certificazioni anagrafiche di residenza finalizzate al rintraccio del debitore

Problema decisamente meno controverso è quello relativo al regime fiscale dei certificati di residenza. In proposito la normativa di riferimento è il DPR numero 642 del 26 Ottobre 1972 (Disciplina dell'imposta di bollo). Tale norma suddivide gli atti in due categorie: atti soggetti ad imposta di bollo sin dall'origine; atti soggetti ad imposta di bollo in caso d’uso. Per alcuni tipi di atti sono, poi, previste esenzioni dall'imposta di bollo. Il punto 6 della tabella A, allegata al citato DPR (contenente gli atti soggetti ad imposta di bollo sin dall'origine) prevede, al suo interno, chiaramente anche i certificati di [ ... leggi tutto » ]

Recupero crediti e certificazioni anagrafiche di residenza per il rintraccio del debitore - In conclusione

Il nostro Ordinamento consente alle società di recupero crediti di chiedere ed ottenere dati anagrafici relativi alla persona presso cui devono riscuotere il credito. Nel caso in cui il soggetto si sia trasferito in altro Comune rispetto a quello presso cui si inoltra la richiesta è dovere delle anagrafi comunicare, quantomeno, il luogo di emigrazione. Le resistenze di numerosi Uffici al rilascio delle dovute informazioni sono illegittime e giustificate solo da una errata interpretazione dei disposti normativi. Si ribadisce, in sede di conclusioni, l’obbligatorietà dell'imposizione dell'imposta di bollo ai certificati di residenza. Per fare una domanda sulle ricerche anagrafiche [ ... leggi tutto » ]

2 luglio 2013 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post rintraccio debitori, certificazioni anagrafiche e recupero crediti. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Rintraccio debitori, certificazioni anagrafiche e recupero crediti Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 2 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 28 novembre 2016 Classificato nella categoria rintraccio del debitore nel recupero crediti Inserito nella sezione recupero crediti.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca