Bollette del gas » Eni condannata a risarcire i consumatori

Bollette del gas, Eni deve risarcire 100.000 clienti per disservizi. La società obbligata a pagare 25 euro a testa, per un totale di 2,5 milioni di euro.

L’Eni dovrà risarcire con un indennizzo di 25 euro a testa oltre 100.000 suoi clienti che hanno subito disservizi sulla fatturazione delle bollette del gas.

E’ quanto ha stabilito l’Autorità per l’energia, accettando gli impegni presentati dalla società a seguito di un procedimento sanzionatorio avviato per violazione della regolazione sulla periodicità di fatturazione (oltre 79.000 casi) e ritardi nell’invio della bolletta di chiusura per cambio di fornitore (27.000 casi).

Il risarcimento riguarda tutti quei clienti che al 31 ottobre 2013 (data di avvio dell’istruttoria) erano interessati ai disservizi, ancora presenti al 31 dicembre 2013.

a società si è inoltre impegnata a garantire la dilazione automatica e la rateizzazione senza interessi delle somme fatturate, ad aderire per due anni al Servizio conciliazione clienti energia dell’Autorità e a promuovere iniziative per incentivare l’auto-lettura del contatore.

Nello specifico, saranno previste comunicazioni per aumentare la consapevolezza dell’importanza dell’auto-lettura, messaggi ai clienti per i quali non risultano letture effettive o auto-letture da almeno 12 mesi e acquisizione dei dati attraverso post-it in occasione della visita della società di lettura.

Nell’ambito della stessa procedura di infrazione e a seguito delle richieste avanzate da associazioni dei consumatori e delle piccole imprese in sede di market test, ovvero della pubblicazione degli impegni affinché i soggetti terzi possano presentare osservazioni, per Eni si è aggiunto l’impegno di versare un indennizzo di 10 euro a tutti i clienti in tutela gas che successivamente al 1 novembre 2013 hanno subito o subiranno un ritardo di fatturazione non ancora cessato al 31 dicembre 2014.

Gli impegni fanno riferimento a un procedimento sanzionatorio avviato l’anno scorso per violazioni in materia di fatturazione, con particolare riferimento alla periodicità di invio delle bollette e al ricevimento dei conguagli definitivi nel caso di cambio di fornitore.

23 Ottobre 2014 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rateizzazione bollette gas e luce e messa in mora clienti morosi - nuove regole
L'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (AEEG) ha previsto, con una delibera approvata nei primi giorni di giugno 2015, la possibilità di richiedere la rateizzazione delle bollette di elettricità e gas anche dopo la scadenza di pagamento, con un allungamento dei tempi a disposizione, e il rafforzamento delle garanzie per i clienti non regolari nei pagamenti in caso di costituzione in mora. In particolare, la richiesta per ottenere il pagamento a rate ora potrà essere effettuata anche entro i 10 giorni successivi al termine fissato per il pagamento della fattura (finora la domanda non poteva essere ...

Morosità per bollette di energia elettrica e del gas » Diritti e doveri dei consumatori
In tema di bollette elettriche e del gas, cosa possono fare le compagnie fornitrici in caso di morosità del cliente: e quali sono i confini che non possono oltrepassare? E' prassi comune l'addebito, da parte delle società fornitrici di energia elettrica e gas, di importi in fattura genericamente indicati come altre voci comprese nella bolletta elettrica, oppure rifiutare il passaggio ad altro gestore), o addirittura staccare la fornitura. Purtroppo, c'è da saperlo, di per sé questi comportamenti dei fornitori non sono illegittimi. Ciò perché, l'Aeeg (Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas) ha emanato numerose disposizioni a favore delle compagnie, ...

Tutela consumatore e fornitura gas: bollette in ritardo, malfunzionamenti al contatore e problematiche per il nuovo allaccio » Tutto ciò che devi conoscere
Fornitura del gas, tutte le problematiche: dalle bollette in ritardo, passando per i malfunzionamenti al contatore fino all'odissea per il riallaccio con un nuovo fornitore. Obiettivo di quest’articolo è spiegare al consumatore tutte le problematiche legate alla fornitura del gas. Sempre più spesso accade che le società di fornitura di energia non inviano le bollette per l'addebito dei consumi ai propri clienti per periodi che raggiungono anche diversi mesi, creando un accumulo di consumo che dopo molto tempo viene conguagliato in un'unica bolletta, in modo da far lievitare notevolmente la cifra da pagare. Altri disguidi riguardano, invece, i contatori del ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bollette del gas » eni condannata a risarcire i consumatori. Clicca qui.

Stai leggendo Bollette del gas » Eni condannata a risarcire i consumatori Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 23 Ottobre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - acqua luce e gas Inserito nella sezione tutela consumatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)