Immobile e debiti con la PA per cui agisce Agenzia delle Entrate Riscossione – Usufruttuario non debitore e proprietario debitore

Ho 57 anni e sono usufruttuario vitalizio (con scrittura registrata all’Ader) di un monolocale di proprietà di mio fratello (63 anni), il quale solo recentemente mi ha detto di essere debitore dell’Agenzia delle Entrate per 90 mila euro (cifra che supera di 30 mila euro il valore del monolocale). Premesso che il monolocale non è ancora stato ipotecato e che mio fratello vive in un casa di proprietà della moglie, io temo che il monolocale verrà presto ipotecato. Ciò detto, devo temere che dopo l’ipoteca ci sarà il pignoramento con conseguente mio sfratto? Oppure potrò godere dell’appartamento fino alla mia morte?

L’articolo 76 (Espropriazione immobiliare) del Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) 602/1973 (Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito) specifica che se l’immobile non è l’unico di proprietà del debitore e non costituisce abitazione principale del debitore, l’Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) potrà procedere all’espropriazione immobiliare se l’importo complessivo del credito per cui procede supera centoventimila euro. L’espropriazione può essere avviata se e’ stata iscritta l’ipoteca sono decorsi almeno sei mesi dall’iscrizione senza che il debito sia stato estinto.

26 Marzo 2019 · Paolo Rastelli

Per approfondire l’argomento, e avere più chiarezza possibile, Le pongo cortesemente questo ulteriore quesito. Premesso che il monolocale è l’unico immobile di proprietà di mio fratello, nel caso in cui egli superasse i 120.000 euro di debiti con Ader, il monolocale verrebbe comunque pignorato anche se sullo stesso sussiste un diritto di usufrutto a mio nome con durata fino alla mia morte?

Nel caso, come nella fattispecie, in cui venga ipotecata e venduta all’asta soltanto la nuda proprietà dell’immobile (che passa dunque dal proprietario/debitore originario a colui che si aggiudica la casa all’asta), il diritto usufrutto rimarrà in capo all’usufruttuario, per tutta la sua durata.

L’usufrutto, dunque, non subisce alcuna conseguenza dopo la messa in vendita dell’immobile (anche all’asta), poiché cambierà il titolare del bene ma ciò non estingue il diritto di usufrutto.

27 Marzo 2019 · Annapaola Ferri

Premesso che è solo da un anno che mio fratello mi ha fatto l’usufrutto del monolocale, l’Ader potrebbe promuovere un’azione revocatoria (art. 2901 codice civile) sull’usufrutto (rendendolo inefficace) e quindi ipotecare e poi pignorare il monolocale?

Se dovesse essere così, quello che salva mio fratello e me, sarebbe solo il fatto che al momento il suo debito con Ader è inferiore a 120 mile euro?

E’ proprio così.

30 Marzo 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Fratello debitore di somme verso la Pubblica Amministrazione per le quali agisce Agenzia delle Entrate Riscossione e successione
Mio fratello ha un debito con Equitalia di circa 150 mila euro: quando moriranno mio padre e mia madre saremo eredi di alcuni terreni e della casa dove vivono i genitori. Per evitare che la parte di mio fratello venga pignorata da Equitalia potrebbe mio padre fare un testamento dove lascia a mio fratello i terreni e a me tutta la casa? ...

Sovraindebitamento - Proporre all'Agenzia Delle Entrate Riscossione (ADER) la vendita volontaria del'immobile del debitore
Sono comproprietaria con mio fratello di un appartamento (del valore di circa 60 mila euro) lasciatoci in eredità da mia madre deceduta tre anni fa: mio fratello è senza reddito, ha ottenuto il Reddito di cittadinanza, ma nel contempo, ha un debito con ADER per 90 mila euro, che, così come stanno le cose, non riuscirà mai a saldare, neanche aderendo al recente saldo a stralcio. Ciò premesso, poggo cortesemente questo quesito: mio fratello potrebbe ricorrere alla Legge 3/2012 e, tramite il giudice incaricato, proporre all'ADER la vendita dell'immobile. Se così fosse, io otterrei la mia parte (50% del ricavato) ...

Debiti per i quali agisce Agenzia delle Entrate Riscossione ed eredità di un immobile
Mio fratello ha molti debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione e mi chiedo: quando non ci saranno più i nostri genitori e noi due figli erediteremo la casa, Agenzia delle Entrate Riscossione potrebbe pignorare anche quella? Come si potrebbe ovviare a questo? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Immobile e debiti con la PA per cui agisce Agenzia delle Entrate Riscossione – Usufruttuario non debitore e proprietario debitore