Testamento lesivo delle quote di legittima – Può essere pubblicato?


Si può redigere un testamento violando le quote di legittima e lasciare il patrimonio ad un nipote con l’assenso del padre erede legittimo che non si opporrebbe? Il notaio può pubblicarlo o può impedirne la pubblicazione facendo rispettare le quote di legittima?

Il testatore non è tenuto a conoscere le leggi, non è obbligato a farsi assistere da un professionista (notaio o avvocato) nella redazione del testamento, il professionista incaricato di pubblicare il testamento non è tenuto a verificare il rispetto delle quote di legittima: tuttavia, è bene sapere che un testamento scritto senza osservare la normativa vigente in tema di eredità e successione, può essere impugnato oltre che dagli eredi pretermessi (cioè lesi nel rispetto della quota di legittima a loro spettante) anche dai creditori insoddisfatti di questi ultimi.

27 Febbraio 2021 · Carla Benvenuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?