Può essere comunicata al debitore inadempiente la Decadenza del Beneficio del termine (DBT) dopo appena 2 rate non pagate?


Ho un finanziamento con Deutsche Bank, da 2 mesi non riesco a pagare e il 21 maggio arriva la terza rata: oggi mi hanno chiamato da recupero crediti e hanno detto se non pago fino 21 maggio 2 rate mi mandano la comunicazione di Decadenza del Beneficio del termine (DBT). È possibile dopo due mesi applicare DECADENZA DEL BENEFICIO DEL TERMINE? Problema che alla fine del mese riesco a pagare 2 rate ma non mi vogliono ascoltare. Secondo voi cosa posso fare? Se aspetto fino 30 maggio e pago 2 rate insieme loro fanno tempo di mandarmi DBT?

Probabilmente l’addetto al recupero crediti intendeva riferirsi alla possibilità di segnalare in centrale rischi il debitore inadempiente dopo un ritardo nel versamento di almeno due rate e quindi, verosimilmente, minacciava l’invio di una comunicazione di preavviso di iscrizione in centrale rischi.

Infatti, Deutsche Bank può invocare come causa di risoluzione del contratto, per eccepire la decadenza del beneficio del termine, solo il ritardato pagamento delle rate nel caso in cui lo stesso si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. A tal fine costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata (articolo 40 comma 2 del Testo Unico Bancario).

18 Maggio 2018 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Può essere comunicata al debitore inadempiente la Decadenza del Beneficio del termine (DBT) dopo appena 2 rate non pagate?