Segnalazione centrale dei rischi - Come posso sfruttare una garanzia diretta di un immobile per avere della liquidità per chiudere la segnalazione

Premetto che sono dipendente a tempo indeterminato di una grossa azienda ed ho una mia azienda discretamente avviata, ma da un anno mi si è bloccato tutto causa una segnalazione di 16 mila euro in centrale dei rischi, un vecchio finanziamento sottovalutato.

Da quel momento non sto più vivendo, mi hanno ritirato ogni concessione del conto personale in banca, la mia azienda non gode più di finanziamenti, anticipi fatture, scoperto ecc ecc, praticamente sono bloccato, pur avendo molto lavoro, addirittura progetti ministeriali da avviare.

Ho degli immobili, ma non riesco ad utilizzarli come garanzia per avere un minimo di finanziamento per chiudere questa segnalazione, non molto alta, ma in questo momento per me bloccante.

Il quesito è semplice, come posso sfruttare una garanzia diretta di un immobile per avere della liquidità per chiudere la segnalazione?

La risposta è altrettanto semplice, trovandoci di fronte al classico problema del cane che si morde la coda: il creditore, conoscendo il suo stato conclamato di cattivo pagatore non si fida più di concedere un prestito, anche coperto da garanzia immobiliare, essendo quasi certo che poi dovrà ricorrere al giudice per espropriare l'immobile e venderlo all'asta, magari costretto preliminarmente ad avviare anche azione revocatoria perchè il debitore nel frattempo vende la casa o la dona a terzi.

Certo, il creditore potrebbe iscrivere ipoteca sulla casa: quindi altre spese ed altre scocciature.

Peraltro, l'appostazione a sofferenza di un credito in Centrale Rischi denota una valutazione negativa della situazione patrimoniale, apprezzata come deficitaria, ovvero come grave (e non transitoria) difficoltà economica.

Pertanto, dovrà armarsi di pazienza e girare per istituti di credito fino a quando non ne troverà uno disposto ad accollarsi il rischio: missione difficile, ma sicuramente non impossibile.

21 gennaio 2018 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Segnalazione in Centrale Rischi del socio sas in qualità di fideiussore e successiva cessione delle quote sociali
L'Arbitro Bancario Finanziario, con la decisione 3320/2015, ha giudicato corretto il mantenimento della segnalazione nella Centrale Rischi della Banca d'Italia (CR) a carico di un soggetto che, in un primo tempo, aveva sottoscritto una fideiussione per garantire l'esposizione debitoria di una società in accomandita semplice della quale era socio accomandante ...
Centrale Rischi » E' illegittima la segnalazione dopo l'accettazione del piano di rientro da parte della banca
E' illegittima la segnalazione alla Centrale Rischi dopo l'accettazione del piano di rientro da parte della banca La segnalazione di una posizione in sofferenza presso la Centrale Rischi, infatti, richiede la valutazione della complessiva situazione finanziaria del cliente, e non può quindi scaturire dal mero ritardo nel pagamento del debito ...
Preavviso di segnalazione in Centrale Rischi - Se omesso la segnalazione è illegittima
Ai fini della liceità e della correttezza delle segnalazioni in Centrale Rischi gestite da società private, in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti, è necessario che il preavviso di segnalazione sia non solo inviato, ma altresì pervenuto all'indirizzo del debitore al quale è destinato. Nel caso ...
Illegittimità della segnalazione in Centrale Rischi - Il creditore deve provare l'invio del preavviso
Il "Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti" (Autorità per la tutela dei dati personali e della privacy) dispone che al verificarsi di ritardi nei pagamenti, il creditore aderente al sistema ...
Segnalazione in centrale rischi da parte dell'istituto di credito » Ecco quando è illecita
Quando il cliente di un istituto di credito è insolvente, la banca ha l'obbligo di segnalarlo alla Centrale rischi. Ma a volte la segnalazione può essere illecita. Infatti, c'è una procedura da rispettare. Prima della messa a sofferenza, l'istituto di credito deve necessariamente fare una valutazione complessiva del cliente e ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca