Segnalazione centrale dei rischi – Come posso sfruttare una garanzia diretta di un immobile per avere della liquidità per chiudere la segnalazione

Premetto che sono dipendente a tempo indeterminato di una grossa azienda ed ho una mia azienda discretamente avviata, ma da un anno mi si è bloccato tutto causa una segnalazione di 16 mila euro in centrale dei rischi, un vecchio finanziamento sottovalutato.

Da quel momento non sto più vivendo, mi hanno ritirato ogni concessione del conto personale in banca, la mia azienda non gode più di finanziamenti, anticipi fatture, scoperto ecc ecc, praticamente sono bloccato, pur avendo molto lavoro, addirittura progetti ministeriali da avviare.

Ho degli immobili, ma non riesco ad utilizzarli come garanzia per avere un minimo di finanziamento per chiudere questa segnalazione, non molto alta, ma in questo momento per me bloccante.

Il quesito è semplice, come posso sfruttare una garanzia diretta di un immobile per avere della liquidità per chiudere la segnalazione?

La risposta è altrettanto semplice, trovandoci di fronte al classico problema del cane che si morde la coda: il creditore, conoscendo il suo stato conclamato di cattivo pagatore non si fida più di concedere un prestito, anche coperto da garanzia immobiliare, essendo quasi certo che poi dovrà ricorrere al giudice per espropriare l’immobile e venderlo all’asta, magari costretto preliminarmente ad avviare anche azione revocatoria perchè il debitore nel frattempo vende la casa o la dona a terzi.

Certo, il creditore potrebbe iscrivere ipoteca sulla casa: quindi altre spese ed altre scocciature.

Peraltro, l’appostazione a sofferenza di un credito in Centrale Rischi denota una valutazione negativa della situazione patrimoniale, apprezzata come deficitaria, ovvero come grave (e non transitoria) difficoltà economica.

Pertanto, dovrà armarsi di pazienza e girare per istituti di credito fino a quando non ne troverà uno disposto ad accollarsi il rischio: missione difficile, ma sicuramente non impossibile.

21 Gennaio 2018 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Chiarimenti su modalità di segnalazione e di successivo aggiornamento delle posizioni censite nella centrale rischi pubblica CR della Banca d'Italia e nei Sistemi di Informazione Creditizia (SIC) privati
Vorrei chiedervi come funziona esattamente la segnalazione come cattivi pagatori: ho varie segnalazioni in Crif e CR Banca d'Italia solo per debiti con banche. Tali debiti li ho comunque pagati, uno con pagamento totale a settembre del 2018, due con saldo e stralcio rateizzato mensile da maggio 2018 per 15 anni in totale dovrò pagare, e uno pagato sempre con saldo e stralcio totale del debito a maggio 2019. E' corretto pensare che per tutti e 4 la segnalazione permarrà per 36 mesi al massimo dall'ultima segnalazione fatta? Cioè al massimo fino a maggio 2022? Esiste differenza fra Crif, Experian, ...

Segnalazione in Centrale Rischi - Posso aprire un conto corrente?
Nel caso venisse bloccato il conto corrente da un eventuale pignoramento, dovremmo necessariamente aprire un altro conto magari online. Se le banche dovessero rifiutare l'apertura per le iscrizioni in CRIF e CR Banca d'Italia, in che modo potremo mai ricevere l'accredito dello stipendio? ...

Ho saputo di essere stato censito in centrale rischi - Come faccio a sapere il motivo della segnalazione?
In seguito ad una richiesta di surroga del mutuo scopro che sono stato segnalato alla centrale del rischio per dei debiti che non sapevo di avere. Come posso informarmi su chi ha fatto segnalazione? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Segnalazione centrale dei rischi – Come posso sfruttare una garanzia diretta di un immobile per avere della liquidità per chiudere la segnalazione