Segnalato al Cerved per mancato pagamento cambiale emessa da Srl di cui ero socio amministratore

Ho fatto parte in qualità di amministratore al 50% di una SRL, andata poi in liquidazione ed ora in fase di cancellazione dal registro imprese.

La suddetta SRL è stata protestata e, quindi è finita nel registro CERVED, per diverse cambiali non pagate.

L'ultimo protesto è stato iscritto a Dicembre 2013 per una cambiale che andava pagata a Novembre 2013.

Pur essendo stata protestata solo la società, io che ne ero socio amministratore risulto essere un creditore non affidabile e pertanto non posso accedere a prestiti, finanziamenti e qualsiasi altra forma di credito compresi assegni e carte di credito. Tra le altre cose una nuova società di faccio parte oggi risulta anch'essa non affidabile sempre a causa di queste cambiali per una sorta di effetto a cascata.

Volevo sapere quando andranno in prescrizione queste cambiali e se una volta che andranno in prescrizione dovrò andare in Tribunale a chiedere la riabilitazione.

Dimenticavo...non so se possa essere utile ma le cambiali furono emesse per l'acquisto di attrezzature da un privato.

Si tratta di informazioni commerciali che le centrali rischi possono erogare agli aderenti: la cancellazione della segnalazione interverrà automaticamente decorsi dieci anni dal verificarsi dell'evento pregiudizievole. Nella fattispecie, nel novembre 2023.

Essendo stata protestata la società, non non è richiesta, nè sarebbe ammissibile, una sua personale riabilitazione giudiziale: peraltro la segnalazione in RIP (Registro Informatico dei Protesti), riguardante il protesto societario, verrà eliminata fra un mese, nel novembre 2018.

Lei è coinvolto indirettamente nell'informativa, in quanto, al tempo dell'evento pregiudizievole riguardante la srl, svolgeva il ruolo di socio amministratore della compagine societaria. Della circostanza che, poi, le conseguenze del protesto impattino direttamente sulla sua persona, dovrà farsene, purtroppo, una ragione.

Analogamente, nell'informativa riguardante la società di nuova costituzione, viene segnalato che un socio è stato, in passato, amministratore di una srl che aveva emesso cambiali poi non onorate alla scadenza: mi sembra legittimo che del fatto venga messo, consapevolmente, al corrente chi intenda allacciare rapporti commerciali con la nuova società.

4 ottobre 2018 · Loredana Pavolini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cambiale protestata
centrale rischi experian cerved

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca