Rinuncia eredità per non essere costretto a contribuire alle spese funerarie dei propri familiari


Un anno e mezzo fa è venuta a mancare mia madre, da qui il marito di mia sorella (ho una sorella e un fratello) ha anticipato i soldi del funerale senza che me ne fosse dato avviso di un eventuale preventivo; detto questo ho pagato lo stesso la mia quota per le spese funebri.

Tuttavia visti i pessimi rapporti con i miei fratelli e le mie scarse possibilità economiche vorrei evitare che in un’ottica futura sia costretta a pagare spese di qualsiasi tipo relative ai miei famigliari. Esiste un qualche atto con cui rinuncio a priori a qualsiasi eredità e di conseguenza ad eventuali spese come quelle funebri?

I coeredi contribuiscono tra loro al pagamento delle onoranze funebri del defunto in proporzione delle loro quote ereditarie (articolo 752 del codice civile): pertanto, rinunciando all’eredità del de cuius (la rinuncia all’eredità non può essere effettua a priori) non si è tenuti all’obbligo di contribuire alla spese funerarie.

Inoltre, colui che ha anticipato le spese per le onoranze funebri ha diritto di ottenere il rimborso dagli eredi, sempre che non si tratti di spese eccessive sostenute contro la volontà espressa dai medesimi (Cassazione, sentenza 28/2002).

19 Luglio 2019 · Lilla De Angelis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Rinuncia eredità per non essere costretto a contribuire alle spese funerarie dei propri familiari