Rinuncia alla definizione agevolata a saldo stralcio dopo aver conosciuto gli importi e ricevuto i cedolini di versamento

Dopo aver fatto domanda di rottamazione senza conoscere somma totale e importi rate da pagare specie la prima rata che supera i 6000 euro ma anche le altre rate non sono da meno superano i 750 euro mensili di media anche se si pagano trimestralmente, non avendo una pensione neanche sociale con un’eta di 75 anni come si può pagare un tale debito che complessivamente ammonta a più di 60.000 euro prima della richiesta di rottamazione poi decurtata a 22 mila euro.

Semplicemente non pagando la prima rata, il beneficio di definizione a saldo stralcio decade: la legge prevede, per i debiti oggetto di richiesta di saldo e stralcio, l’impossibilità di ottenere, per lo stesso debito, una nuova rateizzazione.

Inutile aggiungere, credo, che il debito residuo da saldare sarà, nella fattispecie, pari a 60 mila euro, equivalente cioè al carico debitorio complessivo antecedente al saldo stralcio.

30 Novembre 2019 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sospensione rata saldo e stralcio 31 marzo 2020 definizione agevolata a saldo stralcio delle cartelle esattoriali
Vorrei delucidazioni sulla notizia che hanno dato della sospensione della rata saldo e stralcio del 31 marzo: se mi potete confermare che é stata rimandata al primo giugno. Se fosse così può essere un'arma a doppio taglio considerando che poi a giugno mi ritrovo anche la rata rottamazione ter e a luglio di nuovo la rata saldo e stralcio.insomma mi ritroverei tre rate in due mesi.grazie ...

Date di scadenza delle rate relative alla rottamazione ter ed alla definizione agevolata a saldo stralcio dei carichi debitori esattoriali (rottamazione ter) - Per i ritardatari una nuova occasione offerta dal decreto legge 34/2020 (decreto rilancio) per rimettersi in regola
É possibile conoscere le nuove scadenze della rottamazione ter e del saldo e stralcio? ...

Confusione totale sulla definizione agevolata a saldo stralcio, sulla rottamazione ter e sullo stralcio dei debiti fino a mille euro
Ho diverse cartelle presso l'agenzia riscossione per debiti dal 2010 al 2017: si va da multe a bollo auto, ma anche a contributi INPS non versati durante il periodo d'autonomo. Ho visto che ci sono due rottamazioni. Ho fatto il prospetto tramite il sito ma non capisco se nel “ saldo e stralcio” ci finiscono per esempio i contributi INPS e non le multe, loro mi hanno messo nel prospetto della “ rottamazione “ anche i contributi Inps e cartelle sotto i mille euro che ho letto andrebbero in cancellazione automatica. Ora mi chiedevo come funziona? Dovrei chiedere due differenti ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Rinuncia alla definizione agevolata a saldo stralcio dopo aver conosciuto gli importi e ricevuto i cedolini di versamento