Ipoteca giudiziale su più beni – Pignoramento espropriazione e successiva restrizione del vincolo ipotecario

Argomenti correlati:

Per avere un finanziamento, ho dato a suo tempo in garanzia a una banca due immobili: purtroppo non ho potuto saldare il debito e la banca ha fatto degli atti esecutivi sugli immobili. Ora da una visura ipotecaria leggo:

Ipoteca giudiziale derivante da decreto ingiuntivo del 28/05/2012
– Documenti successivi correlati all’atto di cui sopra:
1. Annotazione n. 930 del 13/06/2019 (Restrizione di beni)
2. Annotazione n. 1198 del 01/08/2019 (Restrizione di beni)

Lo stesso risulta da:
Atto esecutivo o cautelare – Verbale di pignoramento immobile del 24/11/2016
1. Annotazione n. 931 del 13/06/2019 (Restrizione di beni)
2. Annotazione n. 1199 del 01/08/2019 (Restrizione di beni)

Alla fine appare l’atto: Atto giudiziario- Decreto di trasferimento immobile del 30/10/2018

Cosa significano quindi tutte le “RESTRIZIONE DI BENI”?

In seguito a decreto ingiuntivo del 2012 il creditore ha iscritto ipoteca giudiziale su due immobili: sono state, poi, avviate azioni esecutive con pignoramento dei due immobili nel 2016.

Con l’espropriazione, la vendita all’asta ed il decreto di trasferimento della proprietà relativa al primo dei due immobili risalente all’ottobre 2018, ci si è accorti che il ricavato dell’alienazione coattiva era sufficiente a coprire il debito garantito per cui il giudice, con il consenso del creditore ipotecario, ha provveduto d’ufficio, in base al disposto dell’articolo 2872 del codice civile a disporre restrizione dell’ipoteca su uno solo (il primo) dei due immobili con le annotazioni 930 e 931 del giugno 2019 e le annotazioni 1198 e 1199 dell’agosto 2019; liberando, sostanzialmente, il secondo immobile, di proprietà del debitore sottoposto ad azione esecutiva, dal vincolo ipotecario.

Maggiori dettagli si potrebbero ottenere, per ricostruire la vicenda, prendendo visione del contenuto di ciascuna annotazione.

30 Ottobre 2019 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Quali sono i costi per la cancellazione e la restrizione di ipoteca giudiziale?
La banca, in seguito a mancato pagamento di un prestito chirografario e di un fido ha iscritto 2 ipoteche giudiziali, una di euro 75 mila ed una di euro 10 mila su tutti i beni di 2 soci. Attualmente il debito è stato completamente saldato (a stralcio) e la banca ci ha rilasciato una liberatoria. Ora, un socio, deve vendere un terreno, ma il compratore vuole che sia libero da ipoteche (anche se estinte). 1) quali sono i costi di restrizione (a parte la parcella del notaio)? 2) quali sono i costi di cancellazione totale (a parte la parcella del ...

Cosa vuol dire restrizione dell'ipoteca?
Tempo fa ho scoperto che c'era un ipoteca giudiziaria (seppur ineficacie poiche iscritta DOPO che il moroso mi avesse venduto l'appartamento) ho fatto il diavolo a quattro con Equitalia, che non si presenta in giudizio, ma trovo una annotazione recente di Equitalia che adesso il mio appartamento e in "restrizione di beni". Ecco il testo dell'annotazione: Equitalia consente la restrizione dei beni iscritti al catasto urbano del Comune di Milano (MI) e precisamente (qui c'è specificato il mio appartamento) - cioè il mio appartamento e stato liberato oppure questi hanno spostato l'ipoteca solo sul mio appartamento? ...

Restrizione di ipoteca trascritta a garanzia del mutuo concesso per acquisto di un appartamento con pertinenza successivamente alienata
Restrizione ipotecaria a seguito di vendita di solo box auto, gravato da mutuo complessivo (con appartamento) per euro 112 mila e 800, stipulato nel 2010. Quest'anno veniva venduto solo il box, la banca ha fatto periziare solo l'appartamento ovviamente, con una valutazione pari ad euro 84 mila euro. Il debito residuo del mutuo, a marzo 2019 ammonta ad euro 89 mila. La banca riferiva che doveva garantire per eseguire la restrizione, la stessa percentuale d'intervento dell'epoca, cioè l'80%. Dai calcoli effettuati, la banca mi chiedeva circa 18.000 per completare la restrizione. Mi sembra un'assurdità e incongruente con quanto disposto ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ipoteca giudiziale su più beni – Pignoramento espropriazione e successiva restrizione del vincolo ipotecario