Cosa vuol dire restrizione dell'ipoteca?

Tempo fa ho scoperto che c'era un ipoteca giudiziaria (seppur ineficacie poiche iscritta DOPO che il moroso mi avesse venduto l'appartamento) ho fatto il diavolo a quattro con Equitalia, che non si presenta in giudizio, ma trovo una annotazione recente di Equitalia che adesso il mio appartamento e in "restrizione di beni".

Ecco il testo dell'annotazione: Equitalia consente la restrizione dei beni iscritti al catasto urbano del Comune di Milano (MI) e precisamente (qui c'è specificato il mio appartamento) - cioè il mio appartamento e stato liberato oppure questi hanno spostato l'ipoteca solo sul mio appartamento?

Il decreto legge 7/2007 reca, all'articolo 13, disposizioni di semplificazione del procedimento di cancellazione delle ipoteche iscritte a garanzia di mutui immobiliari.

Dunque, il procedimento semplificato di cancellazione di cui al citato decreto legge 7/2007 può essere adottato unicamente nelle ipotesi di estinzione delle obbligazioni derivanti da contratto di mutuo stipulato o accollato a seguito di frazionamento.

In caso di rinuncia, coattiva o volontaria dell'ipoteca da parte del creditore, per accelerare la disponibilità del bene sgravato dal vincolo ipotecario di natura esattoriale precedentemente iscritto, la prassi prevede la cosiddetta restrizione: una annotazione nei Pubblici Registri Immobiliari con cui singoli cespiti, individuati con gli estremi di identificazione catastale, vengono liberati dall'ipoteca.

2 ottobre 2018 · Piero Ciottoli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

mutuo e debiti - restrizione ipotecaria

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ipoteca su più immobili - diritto alla restrizione a fronte di una riduzione dell'esposizione debitoria
Al verificarsi di quali condizioni il debitore può vantare un diritto alla restrizione dell'ipoteca, a fronte di una riduzione dell'esposizione debitoria a garanzia della quale l'ipoteca fu costituita? Le norme vigenti riconoscono il diritto del debitore alla restrizione dell'ipoteca, non solo nei termini di una riduzione del valore per cui ...
La restrizione di ipoteca è un diritto del debitore o una concessione della banca?
Come è noto, l'articolo 39, comma 5 del Testo Unico Bancario (TUB) riconosce al mutuatario il diritto di ottenere la parziale liberazione di uno o più immobili ipotecati se è intervenuta l'estinzione della quinta parte del debito originario e/o il valore dei beni in garanzia, post restrizione ipotecaria, risulta superiore ...
Fondo patrimoniale » Non sempre può essere opposto ad Equitalia
Quali sono i casi in cui un fondo patrimoniale può essere opposto ad Equitalia in occasione di un'iscrizione ipotecaria o di un pignoramento d'immobile? La costituzione del fondo patrimoniale prevista dall'articolo 167 del codice civile, così come stabilito dall'articolo 162 del codice civile per tutte le convenzioni matrimoniali, è opponibile ...
Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Separazione dei beni - è opponibile al creditore solo se annotata sull'atto di matrimonio
Non è opponibile al creditore che agisce in esecuzione la separazione dei beni tra i coniugi se manca l'annotazione a margine dell'atto di matrimonio. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione con la sentenza numero 11319/2011. Secondo la Cassazione, qualora risulti che al momento del pignoramento del ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca