Cosa vuol dire restrizione dell'ipoteca?

Tempo fa ho scoperto che c'era un ipoteca giudiziaria (seppur ineficacie poiche iscritta DOPO che il moroso mi avesse venduto l'appartamento) ho fatto il diavolo a quattro con Equitalia, che non si presenta in giudizio, ma trovo una annotazione recente di Equitalia che adesso il mio appartamento e in "restrizione di beni".

Ecco il testo dell'annotazione: Equitalia consente la restrizione dei beni iscritti al catasto urbano del Comune di Milano (MI) e precisamente (qui c'è specificato il mio appartamento) - cioè il mio appartamento e stato liberato oppure questi hanno spostato l'ipoteca solo sul mio appartamento?

Il decreto legge 7/2007 reca, all'articolo 13, disposizioni di semplificazione del procedimento di cancellazione delle ipoteche iscritte a garanzia di mutui immobiliari.

Dunque, il procedimento semplificato di cancellazione di cui al citato decreto legge 7/2007 può essere adottato unicamente nelle ipotesi di estinzione delle obbligazioni derivanti da contratto di mutuo stipulato o accollato a seguito di frazionamento.

In caso di rinuncia, coattiva o volontaria dell'ipoteca da parte del creditore, per accelerare la disponibilità del bene sgravato dal vincolo ipotecario di natura esattoriale precedentemente iscritto, la prassi prevede la cosiddetta restrizione: una annotazione nei Pubblici Registri Immobiliari con cui singoli cespiti, individuati con gli estremi di identificazione catastale, vengono liberati dall'ipoteca.

2 ottobre 2018 · Piero Ciottoli

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

mutuo e debiti - restrizione ipotecaria

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca