Reddito di cittadinanza e nuovo contratto di lavoro

A marzo ho ricevuto rcd dichiarando che lavoravo a chiamata e dando un idea dell importo percepito fino a gennaio: ora mi faranno un contratto di 8 ore settimanali da qui a giugno, devo comunicarlo a gennaio o appena mi fanno il contratto?

Le variazioni della situazione lavorativa nelle forme di avvio di un’attività di lavoro dipendente, intervenute in corso di fruizione del RdC/PdC vanno comunicate all’INPS tramite modello RdC/PdC – Com Esteso, che potrà scaricare cliccando qui. Occorre indicare il reddito previsto per l’anno solare di avvio dell’attività, entro 30 giorni dall’inizio dell’attività (quanto prima se si vuole evitare l’eventuale accredito RDC e l’obbligo di restituzione).

29 Ottobre 2019 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Licenziamento in corso di fruizione del reddito di cittadinanza
Vi contatto perché sono percettore di reddito di cittadinanza avendo un lavoro part-time di 20 ore settimanali mi è stato concesso, a marzo 2019, reddito di cittadinanza come integrazione. Ho rinnovato il modello isee dsu i primi giorni di gennaio 2020: purtroppo il 27 gennaio sono stato licenziato. Devo richiedere la NASpI. Nel mio caso pur avendo rinnovato isee gennaio 2020 mi tocca richiedere isee corrente? Devo fare di nuovo la domanda di reddito cittadinanza? ...

Reddito di cittadinanza - Attività lavorativa subordinata iniziata dopo la presentazione della domanda
Mia moglie (avendone tutti i requisiti) ha presentato tramite ufficio postale, domanda per RDC IL 13 marzo: il sottoscritto coniuge convivente, fra qualche giorno firmerà un contratto di lavoro determinato full time. Vorrei sapere come fare per aggiornare lo stato reddituale. Eventualmente quale modulo usare, e se posso andare io direttamente a comunicarlo all'Inps.e ...

Trasformazione del contratto di lavoro a tempo pieno in contratto di lavoro a tempo parziale
Ho un contratto a tempo determinato full time semestrale da 40 ore settimanali che mi scade il 31 dicembre 2018: l'azienda privata per la quale lavoro vuole trasformarlo in contratto a tempo determinato part time semestrale da 30 ore settimanali. Può farlo già dal 1 gennaio 2019 o deve prima licenziarmi con un distacco temporale e poi riassumermi? Nel caso non ci fosse distacco temporale tra il primo e secondo contratto? ...

Dove mi trovo?