Trasformazione del contratto di lavoro a tempo pieno in contratto di lavoro a tempo parziale

Argomenti correlati:

Ho un contratto a tempo determinato full time semestrale da 40 ore settimanali che mi scade il 31 dicembre 2018: l’azienda privata per la quale lavoro vuole trasformarlo in contratto a tempo determinato part time semestrale da 30 ore settimanali. Può farlo già dal 1 gennaio 2019 o deve prima licenziarmi con un distacco temporale e poi riassumermi? Nel caso non ci fosse distacco temporale tra il primo e secondo contratto?

La legge prevede che il rapporto di lavoro possa essere trasformato da tempo pieno a tempo parziale, e viceversa; la trasformazione può avvenire solo su accordo delle parti, e l’eventuale rifiuto del lavoratore a trasformare il rapporto di lavoro non può costituire valido motivo di licenziamento.

In caso di trasformazione da tempo pieno a tempo parziale, l’accordo deve risultare da atto scritto e il lavoratore acquisisce il diritto di precedenza nelle assunzioni con contratto a tempo pieno per lo svolgimento delle stesse mansioni o di mansioni di pari livello e categoria legale rispetto a quello oggetto del rapporto a tempo parziale.

11 Dicembre 2018 · Tullio Solinas

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni da blog e forum

Dove mi trovo?