Reddito di cittadinanza e giacenza in conto corrente – Perché nella DSU/ISEE 2020 si fa ancora riferimento all’estratto conto al 31 dicembre 2018?

Io convivo con il mio compagno entrambi disoccupati e abbiamo due figli minorenni: lo scorso anno non abbiamo potuto accedere al reddito di cittadinanza solo perché il valore del patrimonio mobiliare superava di poco il limite di euro 10 mila, secondo le giacenze del 2018 (isee 2019). A gennaio di quest’anno rifaccio isee ma ancora una volta si fa riferimento alle giacenze del 2018 e ancora una volta naturalmente supero il limite dei 10 mila anche se la situazione reale è differente nel corso dell’anno abbiamo inevitabilmente dovuto utilizzare i nostri risparmi, quindi se avessimo presentato le giacenze al 2019 probabilmente il limite dei 10 mila euro non lo avremmo superato. Non c’è modo di dichiarare che il valore del patrimonio mobiliare è cambiato?

A decorrere dal 1° gennaio 2020, varia l’anno di riferimento dei patrimoni della DSU: in particolare, posto che la norma prevede che dal primo gennaio di ogni anno i redditi e i patrimoni della DSU sono aggiornati prendendo a riferimento il secondo anno precedente, ne deriva che l’anno di riferimento dei redditi e dei patrimoni presenti nella DSU viene uniformato e che, per entrambi, si tratta del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU (quindi nel 2020 il riferimento è al 2018, sia per i redditi che per i patrimoni).

Prima (fino al 31 dicembre 2019), per individuare il patrimonio mobiliare del nucleo familiare, si faceva riferimento al saldo o alla giacenza media (se superiore al saldo) relativi all’estratto conto chiuso al 31 dicembre dell’anno precedente a quello di presentazione della DSU/ISEE. Per questo per la DSU/ISEE 2019 è stato preso a riferimento l’estratto conto del 31 dicembre 2018.

Si tratta di modifiche normative intervenute a fine 2019 ed illustrate nel messaggio INPS 3418/2019 (datato 20 settembre).

7 Febbraio 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza e variazioni delle disponibilità in conto corrente - Vanno segnalate?
Il comma 11 dell'articolo 3 del decreto legge 4/2019 inerente Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni" sancisce che è fatto obbligo al beneficiario di comunicare all'ente erogatore, nel termine di quindici giorni, ogni variazione patrimoniale che comporti la perdita dei requisiti di cui all'articolo 2, comma 1, lettere b) e c). Tali lettere fanno riferimento ai requisiti reddituali e patrimoniali che il nucleo familiare deve possedere (lettera b) e le caratteristiche relative al godimento di beni durevoli che devono essere rispettare per poter accedere al RDC (lettera c). In particolare il punto 3) della lettera ...

Patrimonio mobiliare e reddito familiare ai fini ISEE - Ho diritto a percepire il reddito di cittadinanza?
Ho un invalidità civile del 75%, quindi iscritto al collocamento mirato e quindi credo esonerato dal patto per il lavoro. Dall'Isee ho questi importi: redditi componenti del nucleo 5.821 reddito figurativo patrimonio mobiliare 339.25 isr 6160,25 Patrimonio mobiliare 22.945 detrazione patrimonio mobiliare - 6.000 Patrimonio immobiliare 18.533 detrazione patrimonio immobiliare -16.132 ISP 19.166 ISE 9.933,45 ISEE: 6662,30 Anzitutto non ho capito bene la differenza fra reddito familiare e patrimonio mobiliare ed essendo disabile il limite è fino a 20 mila euro per poter chiedere il reddito di cittadinanza? E la franchigia di 6.000 va tolta nel calcolare tale reddito familiare? ...

Reddito di cittadinanza 2020 patrimonio mobiliare 2018?
Nel 2019 ho fatto domanda di reddito di cittadinanza e mi è stata negata perché essendo richiedente single il mio patrimonio mobiliare (giacenza media in conto corrente) risultava di 6.090€ e quindi di 90€ sopra la soglia massima. A gennaio 2020 pensavo di poter fare una nuova DSU con giacenza media 2019 che nel mio caso sarà meno di 1000€ ma mi è stato detto dal caf che il parametro sarà sempre la giacenza media del 2018, quindi come l'anno scorso. È corretto? e se si, in alternativa è possibile richiedere una DSU corrente che consideri la giacenza del 19 ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza e giacenza in conto corrente – Perché nella DSU/ISEE 2020 si fa ancora riferimento all’estratto conto al 31 dicembre 2018?