Preavviso di fermo amministrativo Equitalia - Nei 30 giorni concessi posso vendere l'auto?

Vorrei sapere se posso vendere l'auto prima dei trenta giorni per il fermo amministrativo: è possibile intestarla alla moglie con regime di separazione dei beni?

Il preavviso di fermo amministrativo è un atto con cui Equitalia invita il debitore a saldare il debito iscritto a ruolo nei successivi 30 giorni con l'avvertenza che, in caso di mancato pagamento, procederà all'iscrizione del fermo amministrativo sul veicolo.

In questo arco di tempo il debitore ha la possibilità di vendere il veicolo su cui Equitalia intende disporre il fermo amministrativo. Qualora incontrasse difficoltà nell'alienzaione del bene, sempre nel limite dei 30 giorni, è possibile richiedere ad Equitalia la rateizzazione del debito.

L'Agente della riscossione non può iscrivere il fermo amministrativo nei confronti di chi ha chiesto e ottenuto di pagare a rate. La misura cautelare può essere disposta solo se l'istanza di dilazione è respinta o se il debitore, successivamente, decade dal beneficio (mancato pagamento di otto rate anche non consecutive). Il debitore può così prendere ulteriore tempo per vendere il veicolo su cui incombe il fermo amministrativo, ed, eventualmente, col ricavato, estinguere anticipatamente il debito per cui agisce Equitalia.

Equitalia non può iscrivere fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del coniuge del debitore in separazione dei beni, ma potrebbe chiedere ed ottenere la revocatoria dell'atto di trasferimento della proprietà in quanto finalizzata a sottrarre il bene del debitore all'azione di tutela del credito azionato che si realizza con l'iscrizione di fermo amministrativo. Il suggerimento, allora, è quello di vendere a terzi (non parenti od affini), ad un prezzo di mercato (giusto prezzo) e, comunque, con passaggio di denaro tracciabile, il che dovrebbe escludere (o quantomeno rendere più difficile) poter dimostrare il sussistere di un accordo fraudolento intercorso fra venditore ed acquirente.

23 settembre 2015 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

preavviso di fermo amministrativo

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Quando Equitalia può disporre il fermo amministrativo sul veicolo del debitore
Decorso inutilmente il termine 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, Equitalia può disporre il fermo dei beni mobili del debitore o dei coobbligati iscritti in pubblici registri, dandone notizia alla direzione regionale delle entrate ed alla regione di residenza. La procedura di iscrizione del fermo di beni mobili registrati ...
Opposizione al preavviso di fermo amministrativo per sanzioni amministrative? » Esclusivamente presso il giudice di pace
Anche in caso di preavviso di fermo amministrativo il ricorso va presentato presso il giudice di pace. Nel caso di fermo amministrativo basato su cartelle esattoriali per multe stradali, a decidere deve essere il giudice di pace: non importa che l'opposizione sia stata avanzata dopo la notifica del preavviso di ...
Obbligo di preavviso di iscrizione di fermo amministrativo e di ipoteca esattoriale
Sia l'iscrizione del fermo amministrativo sul veicolo del debitore che l'iscrizione di ipoteca esattoriale sull'immobile del debitore sono atti impugnabili. Pertanto, le iscrizioni di fermo amministrativo e di ipoteca esattoriale devono essere rese note al contribuente sulla base di un principio generale che assume l'obbligo della comunicazione di tutti gli ...
Fermo amministrativo - quando la notifica del preavviso è omessa o viziata
Com'è noto, dopo 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, se il debitore non ha provveduto a pagare, non ha ottenuto una rateizzazione o non è intervenuto un provvedimento di sospensione o annullamento del debito, Equitalia può attivare alcune procedure a garanzia del credito degli enti impositori. Fra queste, il ...
Fermo amministrativo » Dal preavviso alla cancellazione
Il fermo amministrativo viene istituito nel 1973 ed è una disposizione tramite cui le amministrazioni o gli enti competenti (si va dall'Agenzia delle entrate all'Inps, dalle Regioni ai Comuni) provvedono, tramite enti esattori, alla riscossione coattiva di crediti insoluti “bloccando” un bene mobile dell'obbligato. Il fermo amministrativo, di solito, viene ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca