Pignoramento stipendio – Prendo 1200 euro al mese ed ho già trattenute per 940 euro


Argomenti correlati:

Sono lavoratore dipendente percepisco uno stipendio di 1200 ho una cessione 1/5 di 240 e una trattenuta per assegno mantenimento figli di euro 700 (autorizzato dal giudice attraverso accordo transattivo quindi non azione esecutiva pignoramento).

In presenza di ulteriori pignoramenti vs finanziarie il giudice può autorizzare il pignoramento dello stipendio anche se attualmente vivo con 260 euro?

I creditori verranno messi in coda o si vedranno soddisfare i loro crediti in quanto ho una trattenuta per alimenti e non un pignoramento?

La prima finanziaria che promuoverà azione esecutiva nei suoi confronti avrà diritto, comunque, ad un prelievo di 240 euro mese.

L’accredito dell’assegno di mantenimento, vicino al 50% della retribuzione mensile, direttamente effettuato ai beneficiari dal datore di lavoro è frutto di un accordo, per cui può essere disatteso.

In presenza di altri eventuali pignoramenti per debiti non rimborsati conviene che i beneficiari provvedano a pignorare l’importo loro spettante, anche se, è bene saperlo, il giudice potrebbe ridurre dal 50% al 30% la quota mensile loro spettante.

30 Settembre 2016 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento stipendio – Prendo 1200 euro al mese ed ho già trattenute per 940 euro