Pignoramento del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) di chi ha garantito il prestito non rimborsato


Mia moglie ha messo la firma di garanzia sul mutuo contratto da una società a responsabilità limitata, di cui sono socio di maggioranza ed amministratore delegato: il mutuo, parzialmente restituito è stato revocato e la banca ha pignorato e messo in vendita l’appartamento in cui viviamo.

Mia moglie andrà in pensione a settembre del 2019. La banca può incamerare la liquidazione del TFR.

Se il ricavato della vendita all’asta dell’immobile non riuscirà a compensare l’importo azionato dal creditore, sua moglie, garante, si vedrà, molto probabilmente, pignorare un quinto del Trattamento di Fine Rapporto, ammesso vi sia capienza.

Naturalmente, dovrà essere avviata un’autonoma azione esecutiva di pignoramento presso il datore di lavoro di sua moglie.

12 Febbraio 2019 · Ludmilla Karadzic



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) di chi ha garantito il prestito non rimborsato